eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 27 novembre 2019


«Clementine, una qualità così alta non si vedeva da tempo»

Vendite e prezzi soddisfacenti per le clementine italiane. In queste ultime settimane, la limitata produzione dell'annata si è riuscita a distribuire in modo fluido e senza problemi di rilievo. Tanto nella Gdo quanto nei Mercati all'ingrosso.

"Erano molti anni che non vedevamo un livello di qualità così elevato. La dolcezza dei frutti, in particolare, è nettamente migliore rispetto alla scorsa campagna", spiega a Italiafruit News Antonio Quaranta della Forty Fruit, azienda di San Giorgio Ionico (Taranto) che sta producendo, lavorando e distribuendo le clementine tradizionali oltre alle arance Navel.

In Puglia, secondo le informazioni di Quaranta, l'offerta di clementine sta registrando un calo del 60% rispetto all'anno precedente. "L’offerta è scarsissima e la merce, di conseguenza, si vende bene. In campagna, le partite più belle si stanno acquistando a 0,7-0,8 euro il chilo. Mentre sul mercato nazionale il prodotto selezionato e di maggior calibro riesce a quotare fino a 1,50 euro il chilo”.



“La pressione concorrenziale della Spagna è attualmente scarsa e, di solito, si affievolisce nel mese di gennaio. In prospettiva, quindi, prevedo un periodo natalizio favorevole per il commercio di clementine e di arance Navel”.

L'azienda tarantina, ora, si sta avvicinando alle prime raccolte di Tarocco nocellare, programmate per l'ultima decade di dicembre. "Abbiamo sette ettari di questa varietà a polpa rossa, per una produzione stimata di circa 1.500 quintali", conclude Quaranta. 
 
Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: