eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

giovedì 24 ottobre 2019


Il Grande Viaggio Insieme Conad fa tappa ad Agrigento

Il Grande Viaggio Insieme Conad arriva ad Agrigento. Il 24, 25 e 26 ottobre la città siciliana sarà la sesta tappa della quinta edizione del tour, il “giro d’Italia” che ormai da anni porta l’insegna nei tanti territori italiani, a scoprire le bellezze, i sapori e i saperi, ad ascoltare le voci della comunità. Saranno giorni dedicati all’incontro con le persone, alla pratica dello sport, alla degustazione del buon cibo, alla musica e a riflettere sul valore delle filiere produttive agroalimentari nel territorio e sulle eccellenze del Paese.

Il tour – che ha toccato finora 45 città – si arricchisce quest’anno di un nuovo elemento che vede protagoniste le filiere agroalimentari, con l’obiettivo di valorizzare i produttori locali e le eccellenze del Made in Italy, senza dimenticare di continuare a dare spazio all’ascolto delle comunità. Si parla d’integrità, di trasparenza, di crescita e valorizzazione del territorio in termini di sostenibilità economica, sociale e ambientale con la consapevolezza che ogni grande impresa cresce bene se sa creare sviluppo, lavoro e valore. Protagoniste della tappa siciliana sono le arance, coltivazione tra le più importanti della Sicilia e che rientra a pieno titolo nell’insieme dei prodotti tipici dell'agricoltura isolana.

"Anche ad Agrigento continueremo ad incontrare le persone, ad ascoltare storie e scambiarci idee, a costruire valore e a divertirci insieme. Con un elemento in più: la valorizzazione delle filiere agroalimentari – quella delle arance in particolare – impegno che Conad si è assunto ancor prima che i clienti ne facessero un elemento di scelta nel fare la spesa, ponendo attenzione alla qualità di ciò che portano in tavola e al rispetto di tutta la filiera", annota il direttore generale di Conad Sicilia Vittorio Troia. "È un equilibrio che Conad sostiene da sempre con professionalità, competenza e con un valido modello imprenditoriale. Un modello che pone la persona e il territorio al centro e ha una solida base di valori condivisi e applicati in termini di sostenibilità economica, sociale e ambientale".

"Conad ha scelto Agrigento, assieme ad altre otto importanti città italiane, per il suo 'Viaggio' all’ascolto delle comunità locali e all’approfondimento di tanti importanti temi avendo protagoniste le filiere alimentari, con l’obiettivo di valorizzare i produttori e le tante eccellenze del nostro territorio. Saranno giornate dense di eventi all'insegna del cibo, della musica e dello sport che coinvolgeranno l'intera città e che parleranno di rispetto del territorio in termini di sostenibilità economica, sociale e ambientale", sottolinea Lillo Firetto sindaco della Città di Agrigento.

La tre giorni agrigentina inizia il giovedì tra i giovani, nelle scuole, dove Conad incontrerà gli studenti delle quarte e quinte classi dell’istituto professionale alberghiero "Nicolò Gallo". Il sociologo Aldo Bonomi, insieme ad un rappresentante della Compagnia degli Chef, illustrerà loro i risultati dell’indagine condotta dall’istituto Aaster sulla filiera delle arance, filo conduttore anche di altri appuntamenti che animeranno la città. 

Un food truck targato Grande Viaggio Insieme sosterà, per tutta la durata del tour, in Piazza Marconi per diventare il set di laboratori culinari, aperitivi e degustazioni dei prodotti Sapori&Dintorni e Verso Natura. Protagonisti e attori di queste iniziative saranno i maestri della Compagnia degli Chef, i ragazzi dell’istituto alberghiero "Nicolò Gallo" impegnati nel contest “Cuochi di Classe” e nella “Masterclass cooking show”, i collaboratori e i dipendenti Conad e i clienti. Piazza Marconi sarà anche la location del Pasta Party di venerdì pomeriggio, occasione conviviale dove poter gustare un ottimo piatto di pasta, all’insegna dei sani valori dello sport.

Il venerdì pomeriggio sarà interamente dedicato all’approfondimento dell’indagine socio economica commissionata da Conad ad Aaster e dedicata alla filiera delle arance. Protagonisti saranno gli attori stessi della filiera e si parlerà dell’evoluzione del distretto, delle sfide della grande piattaforma di trasformazione delle arance, di esperienze, di storie di successo e percorsi d’innovazione sociale legati all’agricoltura, e si affronteranno le questioni che attengono ai modelli di sviluppo, alle forme della rappresentanza e all’evoluzione della filiera. 

L’incontro “Dialoghi con le meraviglie del nostro paese” si aprirà alle 17 al Teatro Pirandello, dove si partirà con il racconto delle evidenze emerse dall’indagine Aaster. Dopo i saluti di apertura del sindaco Lillo Firetto, coordinati dalla giornalista Marianna Aprile, si confronteranno sul palco Francesco Pugliese amministratore delegato Conad, Aldo Bonomi sociologo e direttore Aaster, Giuseppe Adorno Associato coop. Valle dell’Anapo, Edy Bandiera Assessore all’agricoltura Regione Siciliana, Marco Caruso Ricercatore CREA, Consiglio di Ricerca Agricoltura ed Economia Agraria, Sammy Fisicaro Responsabile commerciale Colleroni, Giuseppe La Rocca Direttore Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani, Paolo Parlapiano Responsabile vendite e marketing Parlapiano Fruit, Giovanni Romano Socio fondatore Fondazione di Comunità Val di Noto, Giovanni Selvaggi Presidente Consorzio Arancia Rossa di Sicilia Igp.
Saranno anche presenti i rappresentanti degli studenti dell’istituto alberghiero "Nicolò Gallo". La serata proseguirà alle 21.00 con il concerto dal maestro Peppe Vessicchio e i Solisti del Sesto Armonico.

Musica e sport saranno i protagonisti del sabato, ultimo giorno della tappa. Mentre il maestro Vessicchio e i Solisti del Sesto Armonico suoneranno al Teatro Pirandello per offrire agli anziani un momento di gioiosa convivialità e tanti sorrisi, sin dal mattino Villa Bonfiglio sarà animata da diverse attività multidisciplinari organizzate dalla Uisp di Agrigento e che vedranno il coinvolgimento di insegnanti e alunni delle scuole elementari. Nel pomeriggio saranno tante le attività di danza, yoga e ginnastica, aperte alla cittadinanza. Non mancherà la corsa podistica “all’americana”, ad eliminazione per categorie di età.


Conad Sicilia ha chiuso il 2018 con un fatturato di 877 milioni di euro, che sarà ampiamente superato nel 2019 visto l’andamento delle vendite. La cooperativa conta 356 punti di vendita (35 Conad Superstore, 117 Conad, 93 Conad City, 67 Margherita, 25 Todis e 18 Tradizionali). A questi si aggiungono altri servizi: 2 Ottico, 14 parafarmacie e un PetStore. I soci imprenditori sono 181 e circa 4.000 i collaboratori tra sede centrale e rete di vendita. La cooperativa si conferma leader di mercato in Sicilia con una quota del 15,2% e si prepara a conquistare la leadership nel sud Italia a seguito della fusione con la cooperativa Pac2000A, che opera in Umbria, Lazio, Campania e Calabria e che sarà operativa dal 1° gennaio 2020. Il forte radicamento territoriale dei soci e il sostegno alle economie locali sono punti qualificanti dell’attività della cooperativa: con 310 fornitori locali sviluppa un fatturato di 130 milioni di euro a cui si aggiunge il valore delle ricadute sull’indotto locale. 

In foto da sinistra a destra: Giovanni Anania, direttore marketing Conad Sicilia, Calogero Firetto, sindaco di Agrigento, Francesco Messina, membro cda Conad Sicilia, Vittorio Troia, direttore generale Conad Sicilia, Ignazio Infantino, membro cda Conad Sicilia e Vincenzo Bonasera, presidente regionale Uisp Sicilia.

Fonte: Ufficio stampa Conad


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: