eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Melagrane martedì 22 ottobre 2019


Melagrane, è il momento di Wonderful

Dalla scorsa settimana la campagna della melagrana italiana è entrata nel vivo. L'Azienda Linoci, realtà pugliese specializzata in questo frutto, sta raccogliendo Wonderful e Mollar - le varietà di punta per questo periodo - tra Puglia, Basilicata e Calabria.



E dai mercati, come conferma a Italiafruit News il titolare Giacomo Linoci, stanno arrivando buoni riscontri. "Le nostre melagrane Zero Chimica si differenziano in maniera netta rispetto alla concorrenza e proprio grazie alle loro caratteristiche distintive, date dall'applicazione del nostro protocollo che prevede una coltivazione in tutte le fasi senza agrofarmaci, stanno conquistando nuovi spazi. Sul mercato, però - avverte l'imprenditore - si trova un po' di tutto in questo momento: per esempio sono arrivate le prime partite dalla Turchia, che spingono i prezzi verso il basso. La nostra proposta ha ormai conquistato una fascia di mercato con prezzi stabili, visto che da anni lavoriamo su brand, qualità e ora anche Zero Chimica".



L'Azienda Linoci stima una produzione 2019 di circa 500 tonnellate di melagrane, di cui il 70% Zero Chimica. La campagna è partita con circa 15 giorni di ritardo rispetto al solito: a causa delle alte temperature i frutti stentavano a prendere colore, mentre la dolcezza è strepitosa e si colloca tra i 18 e i 20 gradi Brix. I calibri sono leggermente difformi da un'areale all'altro, ma come sottolinea l'imprenditore pugliese "disponiamo di una percentuale alta di pezzatura medio-grande. Per i frutti sotto calibro, tuttavia, c'è l'industria: in Puglia siamo tra i principali acquirenti di prodotto da destinare alla trasformazione, l'industria ha bisogno di quantità importanti di melagrana italiana e il mercato è interessante. I frutti di seconda categoria, poi, possono essere destinati anche alla trasformazione per la IV Gamma, come gli estratti freschi, oppure al comparto dell'Horeca: anche questi sono canali da non sottovalutare e che noi presidiamo da tempo".



E per il mercato del fresco quali sono le prospettive? "Novembre è sempre un mese un po' lento, ma per il prodotto di alta qualità ci aspettiamo una campagna positiva, una campagna che proseguirà almeno fino a Capodanno - conclude Giacomo Linoci - Il nostro obiettivo è di ampliare il calendario di vendita, per assicurare ai nostri clienti melagrane italiana di qualità durante l'inverno".

Copyright 2019 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: