eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 9 ottobre 2019


«Vogliamo essere i capitani delle orticole 100% italiane»

L'unione fa la forza. Ne è convinta la cooperativa Op Guidizzolo che ha da poco presentato la sua nuova strategia operativa. Un piano che parte dalla vision di portare sulle tavole dei consumatori quattro famiglie di prodotti (pomodori, lattughe, verze, basilico ed erbe aromatiche) della migliore qualità e freschezza possibile. Produzioni al 100% italiane e di origine controllata.

L'Op nasce dall'aggregazione di importanti realtà dell'Alto Mantovano (Lombardia) quali Cimarosti, Ferrari Massimo, Gandini, Nicolai Luciano, Bruno ed Ernesto, Porrini Lino e Denis, Porrini Flavio e Stelio, Spazzini, Sempre Fresco, Sempre Fresco Bio e Tencheni Dario. Le produzioni si concentrano a Sud del Lago di Garda, in particolare nel comune di Guidizzolo e in zone limitrofe, per un totale di quasi 550 ettari di superfici di cui 470 in pieno campo, 62 in coltura protetta (tunnel) e 15 di serre idroponiche (14 per il pomodoro e 1 per il basilico).  

"Uno degli obiettivi che siamo prefissati - spiega a Italiafruit News Francesco Porrini, commerciale dell'Op - è quello di diventare capitani di categoria del mercato italiano, il punto di riferimento come specialisti delle produzioni orticole, dei pomodori e delle erbe aromatiche. Ci stiamo impegnando per offrire sempre il prodotto più buono e più fresco 100% italiano, seguendo i seguenti principi: adozione delle più avanzate e moderne metodologie produttive, ottimizzazione delle risorse del territorio e di quelle idriche nel pieno rispetto dell’ambiente, evitando gli sprechi; riduzione al minimo dell’uso di fitosanitari e focalizzazione sulle esigenze dei clienti puntando alla loro massima soddisfazione".



Per garantire la massima qualità ogni giorno, l’Op Guidizzolo verifica costantemente che il processo di filiera sia sempre seguito e coordinato al meglio. Ogni lavorazione è registrata e il prodotto viene tracciato dal seme fino al confezionamento e al trasporto.  Si garantisce, come detto, il massimo controllo fin dalla semina con "tutte le piantine, acquistate da vivai accreditati, che sono accompagnate da passaporto fitosanitario, certificazioni sanitarie e dichiarazioni Ogm free rilasciate dalle ditte sementiere. Il tutto per essere certi di avere a disposizione per i nostri consumatori i migliori prodotti italiani di filiera controllata".

"Negli ultimi anni, abbiamo organizzato una efficiente rete logistica - aggiunge il commerciale - che ci permette di consegnare i nostri prodotti freschi entro le 24 ore dalla raccolta. Tutti i mezzi di trasporto sono dotati di sistemi refrigerati o isotermici, per mantenere costante la catena del freddo in ogni passaggio".

La gamma dei prodotti 
Insalata
La lattuga è disponibile nelle varietà gentile, trocadero, romana e foglia di quercia. Viene prodotta in campo, oppure in serre in base alla stagione, seguendo i dettami della lotta integrata. "Igiene e freschezza sono le nostre priorità - sottolinea Porrini - I bancali di cassette contenenti l’insalata appena raccolta vengono lavati in apposite vasche contenenti acqua potabile refrigerata, per poi essere trasportate nelle celle frigo prima di essere caricate sui camion refrigerati".



Pomodori 
La produzione di pomodoro avviene tutto l’anno grazie a serre altamente tecnologiche, con una gamma completa di pomodori fuori suolo fatta da ciliegino, costoluto, cuore di bue, mini tondo verde, datterino mini e datterino nelle tre varianti colore giallo, tigrato, rosso. "Dal 2019 abbiamo lanciato la nuova referenze cocktail di cui siamo esclusivisti per il mercato domestico. Grazie all’elevato livello tecnologico raggiunto nelle coltivazioni, riusciamo anche a produrre pomodori nichel free".

Basilico ed erbe aromatiche
Anche il basilico viene coltivato tutto l’anno in serra tecnologica, dove "viene riprodotto un microclima che rende le piante immuni da malattie fungine e, di conseguenza, vengono ridotti drasticamente i trattamenti", aggiunge Porrini. Tantissime le varianti disponibili della gamma delle aromatiche, che oggi comprende menta, timo, rosmarino, salvia, alloro, prezzemolo, maggiorana, erba cipollina ed origano.



Verze
Da ultima, la verza viene coltivata in pieno campo. "L'Alto Mantovano - conclude il commerciale della Guidizzolo - è una delle zone d'Italia più vocate per questa specie, sia in termini di qualità che di continuità dell'offerta. Le verze sono disponibili 10 mesi l’anno con formati creati in funzione delle esigenze dei clienti".

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: