eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 15 ottobre 2019


Codipra sempre più digitale con il Portale del socio

Codipra – Condifesa Trento avvia una nuova stagione digitale e presenta il Portale del Socio, che permette di conoscere in tempo reale la propria posizione assicurativa ed associativa a partire dal 2015. 

Facilmente raggiungibile direttamente dal sito www.codipratn.it dove è stata predisposta l’area soci, la piattaforma è stata sviluppata in collaborazione con Delta Informatica e contiene i dati delle campagne assicurative a partire dal 2015 e per ogni posizione associativa viene specificato la situazione contributiva (in particolare, riferita ai contributi erogati o da erogare da parte di Agea). 

Il socio può in ogni momento conoscere lo stato della sua posizione, i certificati assicurativi sottoscritti, i prodotti in copertura e la posizione dei pagamenti, semplicemente collegandosi al sito e inserendo il proprio identificativo (Cuaa) che permetterà di ricevere una password direttamente sul proprio cellulare e connettersi al Portale.
A breve (entro fine 2019) sarà anche possibile conoscere tutto quello che riguarda i fondi mutualistici e i fondi Ist per la stabilizzazione del reddito: anche in questo caso il socio potrà sapere a quali fondi ha aderito ed eventuali scadenze.

“Abbiamo fortemente investito su di una piattaforma tecnologica per fornire un servizio veloce ed intuitivo ai nostri associati – evidenzia Giorgio Gaiardelli, presidente Codipra – grazie al portale del socio, infatti, ogni nostro associato in qualsiasi momento può conoscere la propria posizione assicurativa ed associativa della campagna in corso, ma non solo. Gli associati a Codipra sono oltre 11.000 – sottolinea il presidente – ma il portale permetterà comunque a tutti di ricevere, anche nello stesso momento, informazioni aggiornate con un semplice click”. 

“Il prossimo passo sarà quello di collegare la nostra banca dati con i contenuti del fascicolo aziendale – spiega Andrea Berti, direttore di Codipra – proprio per questo è in stato avanzato la predisposizione di una convenzione con la provincia autonoma di Trento. Gli obiettivi sono molteplici come quello di ottenere informazioni sempre aggiornate da una fonte certa, evitando lungaggini burocratiche. Inoltre, – prosegue Berti – in questo modo il fascicolo aziendale aggiungerà ulteriore valore diventando uno strumento a servizio dell’agricoltore e non solo un mero strumento di controllo. Questo ci permetterà, inoltre, di sviluppare la possibilità di creare un pre-certificato e un pre-Pai, nonché la georeferenziazione e una gestione innovativa del rilievo del danno, fondamentali per evitare errori e anomalie, da fornire al socio per partire da dati certi al fine di strutturare una nuova polizza sempre più completa e a misura delle imprese. La tecnologia – continua il direttore – offre grandi possibilità per uno sviluppo degli strumenti di gestione del rischio, come ad esempio l’estensione della garanzia da danni causati dalla cimice asiatica all’interno del fondo fitopatie vegetali, studiato e fortemente voluto da Codipra anche attraverso il progetto europeo Pei Ita 2.0 che vede il consorzio impegnato in qualità di capofila e Agriduemila srl, Fondazione Edmund Mach, Università di Padova, Coldiretti Trento, Asnacodi, Caaats (Confagricoltura), Itas Mutua, ed A&A partner del progetto”.

Fonte: Ufficio stampa Codipra


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: