eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Frutta grandine mercoledì 10 luglio 2019


Grandine in Romagna: chicchi grandi fino a 7 cm

Il maltempo ieri ha colpito duramente il Nord Italia, in particolar modo la fascia tra Liguria ed Emilia-Romagna dove si è sviluppato un vasto sistema temporalesco carico di fulmini, pioggia e grandine.

Il temporale ha causato piogge diffuse con accumuli superiori ai 40-60 mm in breve tempo, venti tempestosi e anche grandine di grosse dimensioni, come tra l’altro era nelle attese. Colpita fortemente dalla grandine l’area tra il Bolognese e il Riminese dove sono caduti chicchi grandi fino a 5-7 cm di diametro, con tutte le conseguenze del caso: danni alle coltivazioni, alle auto e alle abitazioni. Nel Forlivese è stata colpita colpita in particolare la zona di Cesena, mentre nel Riminese l'area di Bellaria.



E non è finita qui. La protezione civile ha diramato l'allerta meteo in sette regioni per "rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate locali e forti raffiche di vento". Dall’inizio dell’anno sono già 202 le grandinate violente che hanno flagellato l’Italia con un aumento del 68% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno secondo una analisi della Coldiretti su dati Eswd

Si sta verificando una tendenza alla tropicalizzazione che - sottolinea la Coldiretti - si evidenzia con una più elevata frequenza di manifestazioni violente, grandine di maggiore dimensione, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo, con sbalzi termici significativi che compromettono le coltivazioni nei campi con costi per oltre 14 miliardi di euro in un decennio, tra perdite della produzione agricola nazionale e danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne. 



Fonte:  www.inmeteo.net - Coldiretti


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: