eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 18 giugno 2019


Seminis lancia i nuovi cavolfiori Curdivex

Con Curdivex, Seminis introduce un nuovo concetto di cavolfiore. La caratteristica principale dei cavolfiori appartenenti alla categoria Curdivex è quella di mantenere il corimbo bianco brillante anche se esposto al sole. Questa caratteristica è dovuta all'assenza di clorofilla all'interno del corimbo che evita che la colorazione della testa tenda verso un colore bianco-crema quando è esposto alla luce. Questa importante innovazione permette di avere un cavolfiore più sano e facile da raccogliere in un massimo di due passaggi. Inoltre, la particolare forma delle foglie esterne, consente meno tagli per rimuoverle efficientando i tempi di raccolta e lavorazione. Queste caratteristiche si trasformano in maggiori vantaggi per tutta la filiera: il colore bianco persistente del corimbo è infatti molto attraente anche in punto vendita.  
 
Marmorex (codice pre commerciale Svac4739), è la prima varietà appartenente alla tipologia Curdivex introdotta da Seminis ed unisce il ciclo semitropicale alla caratteristica di corimbo “bianco-brillante”. Ha una pianta sana e di medio vigore, con un buon sistema di copertura ed un corimbo eccellente per colore, forma, consistenza e peso medio. Il colore del corimbo è innovativo e non può essere paragonato a nessuna altra varietà sul mercato. Marmorex si caratterizza per una maturazione molto concentrata, testa ben visibile ed ottima presentazione in scaffale. Le ottime performances di Marmorex sono state confermate da numerose prove allargate effettuate in tutta Italia fino allo scorso anno e la varietà si è contraddistinta per caratteristiche agronomiche e qualità merceologiche, in primis per colore e consistenza del corimbo. Marmorex è commerciale da questa stagione, chiedetelo al vostro rivenditore di zona.



Fonte: ufficio stampa Bayer


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: