eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

giovedì 13 giugno 2019


Ambrifello, ecco il melone ibrido da 17 gradi brix

L’Organizzazione di produttori Copla di Fondi (Latina) ha appena lanciato il marchio ombrello “Ambrifello”. Un bollino con cui firma tre nuove varietà ibride di meloni che presentano un gusto dolcissimo, una pezzatura prevalente compresa tra 1 e 1,2 chilogrammi e una buona conservabilità in post-raccolta. 

"I meloni Ambrifello sono frutto di incroci tra le tipologie retato e charentais - spiega a Italiafruit News Silvestro Ferro, responsabile commerciale dell'Op laziale - L'intera produzione è impollinata dalle api per un totale di cinque ettari, tutti sotto serra. Ma l'obiettivo, per i prossimi anni, è quello di aumentare le superfici anche nell'ottica di estendere il calendario commerciale che, in questa stagione, arriverà fino a metà luglio". 




"Il grado di concentrazione zuccherina dei meloni Ambrifello, che stiamo raccogliendo da circa una settimana, è davvero eccezionale. Basti pensare che in questi giorni siamo arrivati a misurare la bellezza di 17 gradi brix. In generale, poi, non siamo mai scesi sotto i 14 gradi brix al momento degli stacchi".

La produzione, coltivata da un singolo socio conferitore dell'Op, sarà destinata soprattutto all'alta ristorazione laziale. Un segmento premium pronto a premiare l'altissima qualità di questi frutti. "Con Ambrifello abbiamo scelto di sacrificare la pezzatura a vantaggio del sapore - conclude Ferro - Le nostre tre varietà, infatti, hanno una dolcezza unica e un retrogusto particolarmente gradevole. Ogni volta che ne mangi una fetta, ne vorresti consumare un'altra. Anche la shelf life, inoltre, è buona”.



Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: