eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019

leggi tutto

Giorgio Mancuso Viento Tropical mercoledì 12 giugno 2019


«Lime, non ostiniamoci a volerlo verde: giallo è meglio»

Chi l'ha detto che il lime va consumato verde? Il frutto, come sostiene Viento Tropical - azienda di Spinetoli (Ascoli Piceno) specializzata nell'importazione e distribuzione di frutta esotica - esprime il massimo delle sue caratteristiche organolettiche quando è giallo, cioè maturo.

Ma il consumatore è abituato ad acquistare l'agrume quando è verde ed è difficile far cambiare idea agli italiani: ecco che servirebbe una forte azione di educazione al consumo. Lo rimarcano Giorgio Mancuso, fondatore di Viento Tropical, e Roberto Masia, esperto di frutta esotica operante nel settore import-export.

Lime

"Il consumo di lime è molto aumentato negli ultimi anni in Italia, e nella stagione estiva si ha una vera impennata delle vendite. Viene usato nei cocktail più rinomati, come Mojito e Caipirinha, ma anche nei piatti orientali e sud americani, accompagnando l’avocado e l’insalata, o nella preparazione di dolci o come semplice sostituto del limone se vogliamo dare un tocco esotico ai nostri cibi", sostengono i due esperti di frutta tropical. "Senza contare gli innumerevoli benefici dell’uso del lime nella nostra dieta: sono ricchi di Vitamina C, acido citrico, ferro fosforo e antiossidanti. Mezzo lime con un bicchiere di acqua calda al mattino combatte le costipazioni e riduce l’acidità di stomaco; ha anche effetti sedativi sui nervi e i suoi antiossidanti aiutano a bruciare i grassi favorendo il mantenimento della linea. Può essere usato per ringiovanire la pelle e per disinfiammare le gengive. Per citare solo alcuni degli usi del lime, che in cucina si presta a dare un tocco in più ad innumerevoli ricette".



I pregi del lime sono molteplici. Il mercato italiano lo apprezza, ma i consumi potrebbero aumentare ancora se si commercializzasse un frutto al giusto grado di maturazione.
"Il mercato è abituato a richiedere un lime verde, mentre un lime giallo viene subito considerato un lime di bassa qualità - proseguono Mancuso e Masia - Ma è vero o è una credenza del mercato, una delle tante favole che circolano e che condizionano le vendite, spesso in modo drammatico? Anche nel caso dell’avocado sono occorsi anni e anni di spiegazioni e di battaglie con gli acquirenti e i buyer della Grande distribuzione per far accettare l’avocado morbido, anche l’avocado Hass, con colorazione scura, e con pezzature più piccole, ma di qualità decisamente superiore alle varietà verdi. Ancora oggi ci sono molte resistenze, infatti il consumatore che vuole mangiare un avocado questa sera o domani ha moltissime difficoltà per trovarlo nei punti vendita. Iniziamo ad affermare che il lime verde è un frutto acerbo, che non ha raggiunto la giusta maturazione. Quando vengono lasciati maturare sull’albero i lime diventano gialli come i limoni. E allora? Voi mangereste un limone verde? Il lime giallo è molto più succoso e, essendo maturo, perde un poco di acidità e diventa più dolce. Il colore verde del lime ci suscita un'idea di sapore aspro e ci aiuta a distinguerlo dal limone. I lime provenienti dal Messico quasi sempre sono di un verde intenso e appagano la vista, ma molto spesso sono poco succosi, croccanti e molto acidi, buoni soprattutto per la vetrina del negozio".



I due operatori invitano quindi a mettere da parte il colore a cui il consumatore è abituato, cercando invece di far apprezzare il gusto autentico dell'agrume. "I lime provenienti dal Brasile non hanno quasi mai il colore verde intenso, spesso virano al giallo e sono generalmente più morbidi, pieni di succo (la percentuale di succo è del 37% sul verde e del 45% sul giallo) e densi di un aroma fruttato e dolce, poiché gli zuccheri naturali si sono sviluppati, rendendoli più dolci e deliziosi, con la giusta punta di acidità che contraddistingue questo frutto e che ci rimanda subito a sognare i tropici - concludono Giorgio Mancuso e Roberto Masia - Gli operatori più aggiornati stanno già iniziando a ricercare i lime gialli da offrire ai loro clienti più attenti ed esigenti e ben presto il mercato si adeguerà alle nuove richieste. Scommettiamo?".

Copyright 2019 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: