eventi
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 4 giugno 2019


Melone Luna, nuova gamma premium per l'Op Sermide

Alto grado brix, gusto e aroma inconfondibili, oltre a pezzatura media e forma rotonda: queste sono alcune delle qualità e caratteristiche di Honey Moon, la varietà di melone dell’assortimento Nunhems Italia, Basf Vegetable Seeds Business, Divisione Agricutural Solutions, coltivata nelle zone più vocate d’Italia lungo le rive del corso del Po nelle province di Mantova, Ferrara e Reggio Emilia, da 14 soci produttori di meloni (sui 29 conferitori) della OP Sermide Ortofruit. La loro esperienza e competenza, frutto di oltre 40 anni di attività, ha consentito di dare vita a un prodotto dai livelli qualitativi altissimi che si è scelto di valorizzare in una linea di produzione e confezionamento ad hoc. Nasce così “Luna”, il nuovo brand la cui commercializzazione prende il via in questi giorni, che caratterizza la gamma premium di Honey Moon e si presenta sul mercato con determinati requisiti qualitativi frutto di una rigorosa selezione. 

Ogni frutto marchiato “Luna” deve infatti essere perfettamente integro, sia nell’aspetto (con il picciolo intatto e la buccia liscia), sia nel gusto con l’aroma unico che contraddistingue Honey Moon. Disponibile dalla metà degli anni ’90, questa varietà di melone liscio può essere coltivata in tutte le fasi della stagione, da maggio a settembre, grazie alla maturazione precoce e all’ottima resa. 



Per il 2019 - clima permettendo - la OP Sermide prevede una disponibilità di 60.000 quintali di melone Honey Moon, il quale adattandosi facilmente a tutti i cicli produttivi, è in grado di garantire continuità nell’aroma e fornisce una garanzia di qualità costante per tutta la stagione e rappresenta un punto di forza per invogliare al ritorno d’acquisto per il consumatore. Questa varietà di melone si presenta completamente liscia, senza rete o forma della fetta, ha una colorazione che va dal grigio-verde al giallo paglierino ed è caratterizzata da una componente aromatica molto forte, con una profumazione che ricorda quella dei fiori bianchi, gelsomino in particolare. La sua polpa è morbida e succosa, di color arancio salmone meno intenso rispetto a quello del melone retato; ha un alto grado brix e un aroma unico nel suo genere, che consente vari tipi di accostamenti e abbinamenti in cucina. Non a caso si tratta della varietà prediletta dagli chef, perché le sue caratteristiche organolettiche persistono più a lungo rispetto a quelle degli altri meloni.

Op Sermide Ortofruit è nata nel 2009 dalla volontà di sette imprenditori agricoli di Sermide, nel basso mantovano. Nel tempo la base associativa si è ampliata con nuovi soci, attualmente 29, caratterizzati da un forte legame con la loro terra e le proprie coltivazioni. Queste ultime oggi sono quantificabili in 1.100 ettari, dislocati in un’area che va da Reggio Emilia a Ferrara, passando da Mantova a Rovigo, fino a Jesolo. Trattasi di un’organizzazione pluri-prodotto in quanto oltre a meloni vengono prodotte angurie, zucche, carciofi, mele, pere, albicocche, ciliegie e kiwi.



Fonte: Op Sermide


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: