eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 24 aprile 2019


Arance in Cina, Dhl guida la prima spedizione aerea

È arrivata venerdì, 19 aprile, a Shanghai la prima spedizione aerea di arance rosse Igp siciliane, guidata da Dhl Global Forwarding, giunta a destinazione dopo circa 19 ore di viaggio con un carico di 15 tonnellate. Secondo i dati Coldiretti, le esportazioni di prodotti agroalimentari Made in Italy in Cina hanno raggiunto un valore di 450 milioni di euro nel 2018, registrando una crescita del 260% negli ultimi 10 anni. 

Grazie al nuovo protocollo sul trasporto di prodotti agroalimentari verso la Cina, le arance siciliane possono ora essere trasferite anche con spedizione aerea con circa 1 giorno di viaggio, rispetto ai 40/50 giorni previsti via nave: inoltre, il trasporto aereo rimane la soluzione ottimale per far sì che le caratteristiche organolettiche dell’arancia siciliana Made in Italy, prodotto naturale e non trattato con agenti chimici conservanti, rimangano inalterate. 

“Sebbene la Cina sia uno dei primi produttori mondiali di arance - afferma Mario Zini Ceo di Dhl Global Forwarding - rimane comunque uno dei mercati più interessati a prodotti naturali, salutistici e di qualità: l’eccellenza del Made in Italy è in grado di soddisfare la domanda di un mercato esigente come quello cinese e la firma del nuovo protocollo può consentire uno sviluppo a 360° gradi per l’intero settore agrumicolo e le relative strutture occupazionali, che saranno in grado di supportare nuovi carichi di lavoro, in modo continuativo e duraturo”. 

La spedizione
Le prime richieste di spedizione aerea risalgono a circa quattro anni fa, quando alcuni importatori e autorità cinesi vengono in visita da un produttore di arance siciliano e ventilano il progetto per l’invio di diverse centinaia tonnellate di arance siciliane. Vista la qualità di merce richiesta e le criticità legate alla spedizione via nave, il progetto è rimasto in fase di programmazione e organizzazione nel corso degli anni successivi. Grazie alla firma del nuovo protocollo, dopo un’attenta analisi dei produttori certificati per l’esportazione in Cina e il via libera a seguito dei controlli fitosanitari eseguiti dall’ispettorato cinese, Dhl Global Forwarding ha potuto iniziare a presentare i propri servizi e a programmare la prima spedizione. 

Il carico da 15 tonnellate di arance rosse Igp è partito da Malpensa la notte del 18 aprile e, dopo uno scalo tecnico intermedio senza trasbordo di merce, è atterrato all’aeroporto di Shanghai, circa 19 ore dopo. La merce è stata caricata su un volo cargo, mentre il trasporto dalla Sicilia è avvenuto con mezzi frigo a temperatura controllata. Presso lo scalo di Malpensa, le arance sono state immagazzinate in apposite celle a temperatura controllata a 2°C. Come previsto dalla normativa internazionale per il trasporto dei prodotti deperibili, e sotto attento monitoraggio da parte di Dhl Global Forwarding, la merce è stata caricata a bordo aeromobile solo poco prima della partenza del volo, affinché il carico potesse subire meno variazioni di temperatura possibili. La stiva dell’aereo è stata climatizzata a una temperatura compresa tra i 2° e gli 8°C.

“Questa prima spedizione verso la Cina e l’impegno che stiamo prendendo con altre importanti aziende del settore agrumicolo siciliano, rappresentano la spinta verso un mercato globale ricco di potenzialità. Crediamo che le arance rosse siciliane - prodotti tipici, naturali e non trattati - rappresentino la chiave per uno sviluppo completo del settore” conclude Zini.   

Fonte: Ufficio stampa Dhl 


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: