eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

giovedì 18 aprile 2019


Pomodori, dopo il crollo è boom per le varietà da insalata

Il trend di mercato del pomodoro di Pachino si è invertito. Da dieci giorni l'ortaggio, e in particolare la varietà Marinda, ha infatti cominciato a beneficiare di consumi particolarmente sostenuti, dopo una "fase di crollo durata due settimane" e giudicata "fisiologica" dell'azienda Patron che opera presso il Centro agroalimentare di Roma.

"Il nostro principale dealer concessionario e punto di scarico è la ditta Pistelli, ma collaboriamo con numerosi grossisti - sottolinea l'imprenditore Luca Patron - Disponiamo solo di pomodori di Pachino destinati alla fascia premium del mercato romano, quindi a boutique dell'ortofrutta, ristoratori, chef e famiglie che dispongono di un reddito adeguato. Non tutti i nuclei familiari, purtroppo, oggi possono permettersi di acquistare prodotti di qualità".



"La richiesta dei pomodori - conferma - sta tirando da dieci giorni, specie per le tipologie verdi che si utilizzano per arricchire le insalate miste. Il Marinda, la nostra punta di diamante, rimane duro e croccante anche una volta raggiunta la maturazione e presenta una dolcezza unica, che si riesce a ottenere solo nell'area di Pachino. Con questo prodotto, adesso, si riesce a spuntare anche i cinque euro il chilo".

Negli ultimi giorni anche il tondo verde, altra specialità da insalata, ha registrato una netta crescita dei consumi. Risulta invece più contenuto l'incremento per il datterino e il ciliegino.



Nel complesso, la campagna del pomodoro viene giudicata positivamente dall'imprenditore. "Finora siamo riusciti a mantenere quasi sempre un prezzo costante ed elevato. Con i pomodori verdi di Pachino, ora, andremo avanti fino a giugno, per poi riprendere con la nuova stagione da ottobre. D'estate, di solito, proponiamo altri prodotti siciliani come il melone e l'anguria. Proprio ieri, a questo proposito, abbiamo distribuito i primi Charentais pachinesi". 

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: