eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019

leggi tutto

giovedì 21 marzo 2019


Retail, grandi movimenti in Spagna e Germania

Sono in atto grandi movimenti nel settore del retail spagnolo e tedesco. Il gruppo d'investimenti LetterOne, amministrato dal magnate russo Mikhail Fridman, una delle persone più ricche del mondo, membro del consiglio di sorveglianza di X5 Group, si prepara infatti ad acquisire la quota di maggioranza del Gruppo Dia, tra le principali catene di supermercati della Spagna. Mentre in Germania Schwarz Group, proprietario delle due insegne Lidl e Kaufland, sta attualmente negoziando l’acquisizione di almeno 100 ipermercati Real con il gruppo Metro. 

La catena spagnola Dia, dopo aver perso il 90% del proprio valore di mercato nell'ultimo anno, sta attraversando un processo di ristrutturazione. LetterOne, che attualmente controlla il 29% del capitale di Dia, aveva così lanciato a febbraio una offerta di 0,67 euro per azione per ottenere la restante quota (71%) non ancora di sua proprietà. 

Notizia di ieri è che gli azionisti di Dia hanno appoggiato il piano di salvataggio proposto da Fridman: se LetterOne assumerà la quota maggioranza, il magnate realizzerà un aumento di capitale da 500 milioni di euro. 


 Mikhail Fridman


Per quanto riguarda l'operazione Real, Schwarz Group ha ufficializzato che potrebbe comprare anche più di 100 negozi se si troveranno condizioni vantaggiose con Metro. La rete di Real è formata da 282 iper che fatturano ogni anno 7,2 miliardi di euro. "Chi è disposto a pagare di più comprerà Real. Anche non acquistarla, però, sarà costoso”, ha evidenziato Klaus Gehrig, Ceo di Schwarz Group.

I negozi Real sono infatti molti ambiti. Si contano almeno altri quattro operatori che hanno manifestato interesse: sono i gruppi di supermercati Edeka e Globus e gli investitori Morgan Stanley e Cerberus. Metro spera di finalizzare la cessione entro il mese di aprile.  



Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: