eventi
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
INTERPOMA CHINA
Shanghai
15-17 Aprile 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019

leggi tutto

martedì 22 gennaio 2019


Arance, prezzi all'origine in crescita a doppia cifra

Flessione produttiva, prezzi in campagna in aumento a doppia cifra e incognita sul fronte degli acquisti. Così Ismea fotografa le ultime tendenze del mercato delle arance, con un focus aggiornato a dicembre.

La produzione di arance della campagna 2018/19 - come aveva già anticipato Italiafruit News (clicca qui per leggere la notizia) - e` attesa in calo rispetto alla campagna precedente, "ma la qualita` delle arance e` ottima - rileva Ismea - sia in termini di pezzatura dei frutti, sia per quanto riguarda le caratteristiche organolettiche come la dolcezza (grado Brix)".



Perché i volumi flettono? Secondo l'Istituto c'è lo zampino della Tristeza, di una dinamica di alternanza della produzione che si sta intensificando negli ultimi anni, ma soprattutto del meteo, con le inondazioni che hanno colpito la Piana di Catania nell'autunno scorso. Questa la situazione della Sicilia, perché i dati Ismea indicano incrementi produttivi in Calabria e Puglia, dove però "le operazioni di selezione del prodotto che stanno determinando una quota di scarto superiore alla media".



Capitolo prezzi. Il report evidenzia come la campagna commerciale delle arance 2018/19 sia iniziata sotto buoni auspici, con prezzi all’origine in aumento rispetto alla campagna 2017/18, ed in linea con la media delle ultime campagne. Visto che il maltempo ha ritardato la produzione spagnola, il prodotto italiano ne ha sicuramente tratto beneficio. "In dicembre, nonostante la pressione competitiva del prodotto spagnolo, i prezzi appaiono in lieve aumento sia rispetto a novembre sia rispetto a dicembre 2017", argomenta Ismea.



Nelle tabelle sottostanti si possono leggere i prezzi franco azienda agricola che sono rilevati da Ismea, con l’indicazione di chi si fa carico delle operazioni di raccolta in quanto in molte situazioni e` ordinario che la raccolta sia effettuata dall’acquirente e non dal produttore.



A Catania e Siracusa, le arance Navel mostrano prezzi stabili rispetto alle quotazioni di esordio, ma in aumento rispetto all’inizio della campagna 2017/18.



Le arance Moro mostrano prezzi in aumento rispetto alla campagna precedente sia a Catania che a Siracusa.
Il prezzo del Tarocco comune sulla piazza di Siracusa mostra un netto aumento sia rispetto al 2017 sia al 2016. Il prezzo del Tarocco nucellare sulla piazza di Catania e` in aumento del 14% sia rispetto al 2017 sia al 2016. A Siracusa il confronto del prezzo 2018 rispetto al 2016 evidenzia un incremento ancora piu` marcato (+38%).

Sul fronte degli acquisti per il consumo domestico ci sono alcune incognite. Se nella scorsa campagna si è evidenziata una forte ripresa degli acquisti (+15%), questa è stata legata a una flessione del prezzo medio al dettaglio (-2%); ma visti gli incrementi in campagna di quest'anno non è detto che i valori di vendita nei pdv possano, a questo giro, incentivare i consumi.

Copyright 2019 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: