eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 16 gennaio 2019


Gruppo Abate, lo spezzatino prosegue

Prosegue, in Sicilia, l’azione di “alleggerimento” del Gruppo Abate: dopo aver ceduto l'immobile commerciale Etnapolis a Morgan Stanley e un ramo d'azienda con 20 negozi a Ergon (Despar), si sta concretizzando il passaggio di 12 Pdv a F.lli Arena (Gruppo VéGé) che opera con le insegne Superstore Decò, Maxistore Decò, Supermercati Decò, SuperConveniente e IperConveniente: a passare di mano saranno, tra gli altri, il grande Iper Famila di Etnapolis, l’Iper Famila di Catania e il Famila di Biancavilla. Circa 330 i dipendenti interessati dall'avvicendamento. Altri quattro negozi, stando alla stampa locale, dovrebbero essere ceduti alla catena isolana “Paghi Poco” del Gruppo Rocchetta. 


Un Famila siciliano del Gruppo Abate 

Resterebbero così 41 i punti vendita ancora gestiti da Abate - da poco uscita dal circuito Selex - a insegna Famila, IperFamila e A&O dai vari format nelle province di Catania, Siracusa, Messina, Trapani, Caltanissetta ed Enna. Altra catena interessata agli store di Abate, è il discounter Md.



In una lettera indirizzata alle organizzazioni sindacali, l’azienda Roberto Abate scrive che “i motivi del programmato affitto, finalizzato alla successiva vendita, sono costituiti dalla necessità di alleggerire la rete vendita in un particolare momento di crisi aziendale che non permette il mantenimento di tutta la rete, e dalla necessità di reperire risorse finanziarie straordinarie che deriveranno appunto dalla cessione dei rami di azienda. In questo modo, intendiamo ripianare la situazione debitoria che appesantisce attualmente la società”.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Gdo

Altri articoli che potrebbero interessarti: