eventi
FRUIT LOGISTICA
Berlino
6-8 Febbraio 2019
BIOFACH 2019
Norimberga
13-16 Febbraio 2019
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019

leggi tutto

mercoledì 9 gennaio 2019


Mdd, dati e novità a Marca

Countdown iniziato: tra una settimana apre i battenti l’edizione 2019 di Marca by BolognaFiere, la due giorni dedicata alla Mdd organizzata in collaborazione con l’Associazione della distribuzione moderna (Adm). Appuntamento per mercoledì 16 e giovedì 17 gennaio, quando oltre ad analizzare le tendenze di mercato verranno puntati i riflettori sulle novità aziendali. La marca del distributore, come è emerso a ottobre in occasione del Marca Training Programme continua a crescere: nel settore del largo consumo confezionato le vendite della Mdd hanno toccato i 10,3 miliardi di euro - anno terminante agosto 2018, Iper+Super+libero servizio piccolo, fonte Iri - registrando un +2,5%, a fronte di un trend di mercato complessivo che si ferma a +0,2. 

Nei primi otto mesi del 2018, ancora, fatto 100 il totale della spesa nel carrello del Largo Consumo Confezionato, il 19,2% era costituito da Mdd. Due i fattori determinanti: la capacità di innovazione di prodotto e il presidio in tutte le categorie (food e non food), tanto che sono ormai 1.536 le referenze a Marca del Distributore presenti sugli scaffalli (+4,9% rispetto al 2017). Il segmento Mdd premium lo scorso anno ha ottenuto un buon apprezzamento (+12,5% nelle vendite stando alle rilevazioni Iri); flette invece il segmento primo prezzo (-6,9%).



Anche quest’anno Marca conferma l’International Buyer Program, progetto di promozione a invito rivolto a category manager e buyer delle principali catene internazionali, non solo europee. In fiera a Bologna sarà presente anche una delegazione di operatori esteri organizzata in collaborazione con Ice-Italian Trade Agency, provenienti da Austria, Belgio, Francia, Germania, Gran Bretagna, Spagna, Svizzera e Stati Uniti. 

Numerosi i momenti convegnistici: l’incontro di apertura (mercoledì 16 alle ore 10), che inaugurerà ufficialmente l’edizione 2019, sarà dedicato a “Sicurezza alimentare, tracciabilità e qualità”. In quell’occasione The European House Ambrosetti presenterà uno studio su queste tematiche, completato da due survey: una con gli Uffici Controllo Qualità delle varie insegne della Gdo; l’altra con le imprese industriali che forniscono prodotti per la marca del distributore.  Interverranno alcuni dei più importanti protagonisti delle maggiori catene della Gdo.

Di confezionamento si parlerà in più momenti e con diverse declinazioni, a partire dal convegno dal titolo “Il packaging e l’innovazione: processi, comunicazione, mercati”, in programma sempre mercoledì 16 gennaio alle ore 14, organizzato dallo Ied di Milano. Ci sarà, poi, il premio Adi Packaging Design Award che valorizzerà, durante la manifestazione, le soluzioni più innovative.



Giovedì 17 gennaio, alle ore 10, “tradizionale” appuntamento con la presentazione del rapporto sull’evoluzione dei prodotti a Mdd, alla quindicesima edizione. Si parlerà di performance, ruolo, percezione del consumatore, nuove sfide, ponendo l’attenzione sui profondi e rapidi mutamenti che interessano valori e modelli di consumo, preferenze e shopping list. L’Osservatorio intende valutare come la private label sia in grado di trasmettere valore al consumatore, con particolare riferimento a fondamentali driver di scelta: sicurezza, tracciabilità, benessere, caratteristiche degli ingredienti dei prodotti.
Lo stesso giorno ma alle 14.30, infine, convegno dedicato all’organic “firmato” Assobio: “Come gestire una linea biologica e vivere felice”.

Nella scorsa edizione furono 9.538 i visitatori di Marca (+21% sul 2017) e 706 gli espositori (+15%). 

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Gdo

Altri articoli che potrebbero interessarti: