eventi
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
INTERPOMA CHINA
Shanghai
15-17 Aprile 2019
THINK FRESH 2019
Rimini
7 Maggio 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019

leggi tutto

EccoMi giovedì 10 gennaio 2019


Il re delle promozioni lancia un nuovo progetto

L’insegna si può anche cambiare, poiché a fare la differenza nel retail non è il brand ma il format di vendita. Opera con questa convinzione Alessandro Moretti, ex presidente del Gruppo Realco e proprietario di quattro supermercati in Romagna. In seguito alla sua recente adesione alla rete Coal, l'imprenditore ha "lasciato" il marchio Economy nelle mani di Realco e lanciato l’insegna EccoMi. La parola d’ordine, ora, è una sola: sviluppo.

Massima attenzione e cura per l'ortofrutta 
"Il nostro format di vendita - dice Moretti a Italiafruit News - non cambia rispetto a Economy. Continueremo infatti a prestare la massima attenzione e cura al fresco (ortofrutta, gastronomia, carne, salumi e formaggi) che vale circa il 65% del nostro fatturato, con il 25% del totale rappresentato da frutta e verdure".

Nei negozi del gruppo, le aree dedicate agli alimenti freschi coprono quasi la metà della superficie totale. Il reparto ortofrutta, in particolare, è concepito come una vera e propria piazza mercatale che offre al visitatore un tripudio di colori, forme e profumi. "Negli ultimi sei mesi - evidenzia - la frutta e verdura registra un andamento di vendita stabile, mentre possiamo riscontrare una crescita per la carne, sia bianca che rossa".


L'ex insegna Economy, convertita in EccoMi a dicembre 2018 

Tre capisaldi: prezzi, qualità e assortimento 
La logica commerciale si basa su tre pilastri: prezzi convenienti con promozioni aggressive nei momenti dei picchi produttivi ("non strozziamo i produttori, ma gli facciamo capire che sono utili in certe settimane", sottolinea), qualità e freschezza costantemente elevate e profondità dell'assortimento. "Ogni giorno - prosegue - riusciamo a garantire la qualità più elevata possibile a prezzi bassi, instaurando relazioni dirette con le aziende agricole italiane, senza passare da intermediari e senza definire programmi di acquisto. Sono io stesso, tutte le mattine, a selezionare i prodotti da mettere sui banchi di vendita. Non ci manca l'attenzione alle novità, per questo siamo interessati a trovare nuovi partner produttori con cui sviluppare idee e progetti innovativi".

L'obiettivo è aprire almeno 20 negozi in diverse Regioni
E, ora, l'imprenditore pensa anche in grande: l'obiettivo è aprire, con il supporto di Coal, almeno una ventina di negozi EccoMi nei prossimi anni, estendendo il raggio d'azione anche fuori dall'Emilia-Romagna. L'ultima apertura, datata 7 dicembre 2018, è stata realizzata a Imola, in via Carlo Pisacane 71. Un negozio di 930 metri quadrati che si aggiunge ai tre store di successo di Cesena (via Romea 1100, via Giordano Bruno 220 e via Emilia 2062).



L'espansione della catena potrebbe dunque toccare le altre regioni in cui opera il Gruppo Coal, quali Marche, Abruzzo, Umbria, Lazio e Molise. "EccoMi - conclude Moretti - è l'inizio di una nuova e importante avventura. Sono certo che Coal sia il partner giusto per crescere, in quanto lavora a favore del socio, senza togliergli risorse, e cerca quindi di perseguire l'obiettivo delle vere cooperative. Apriremo nuovi negozi, ma non ci allontaneremo dai principi che abbiamo sempre avuto e che ci hanno consentito di differenziarci nel Cesenate. Rimarremo gli stessi di sempre, curando il consumatore come fanno le piccole botteghe sotto casa”. 

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: