eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019

leggi tutto

lunedì 17 dicembre 2018


Alì sbarca a Bologna

Bologna la dotta entra finalmente nella rete distributiva Alì. Sabato scorso è stato inaugurato, infatti, il primo punto vendita del Gruppo padovano nel capoluogo emiliano. Fondato nel 1971, con un fatturato che ha superato il miliardo di euro, Alì Spa ha - tra negozi di quartiere Alì Supermercati e superstore Alìper - 111 punti vendita in Veneto ed Emilia Romagna, dando lavoro a oltre 3.500 persone.



Il negozio si trova nella storica fabbrica delle Moto Morini, della quale ha mantenuto la struttura originale, e offre servizi di prima qualità in poco meno di 1.800 metri quadrati di superficie (con 12 casse, di cui quattro automatiche).



Come sempre, il reparto ortofrutta è al centro dell’offerta. “Dinamismo e profondità di gamma caratterizzano gli spazi dedicati alle referenze di settore - dice Giuliano Canella, responsabile acquisti freschi di Alì - Esposizioni dal forte impatto che si coniugano in modo ordinato con prodotti di elevata qualità. Un ampio assortimento per i prodotti ad alto contenuto di servizio e con evidenze a scaffale per articoli innovativi, sia di IV sia di V gamma”.

“Alì punta a creare legami forti con i fornitori locali anche qui a Bologna – aggiunge Canella - Ne è esempio la partnership con Agribologna, per valorizzare e promuovere le referenze con il brand Questo l’ho fatto io”.




Per il gruppo Alì la tutela dell’ambiente e la sostenibilità ricoprono un ruolo di primaria importanza: il nuovo punto vendita è dotato di pannelli fotovoltaici, di un impianto meccanico di riscaldamento e raffreddamento, di illuminazione full Led, di sistema domotico per contenere le spese di elettricità. Tutte le macchine, poi, sono dotate di inverter, ci sono le porte nei frigoriferi e il rivestimento esterno è costituito da una ceramica foto-attiva il cui effetto, per la riduzione dell’inquinamento, è equivalente alla presenza di 31 alberi.



“Con i nostri supermercati di quartiere, ma anche con il sostegno alle realtà associative e culturali che animano i nostri comuni siamo un’azienda italiana a conduzione familiare profondamente radicata nel territorio. Il nostro impegno – conclude il presidente di Alì Spa, Francesco Canella - è soddisfare i nostri clienti con la qualità al miglior prezzo, ma anche favorendo l’occupazione e il lavoro del territorio (saranno 40 i collaboratori che lavoreranno nel punto vendita felsineo), migliorando l’ambiente dove operiamo e sostenendo iniziative benefiche o progetti di solidarietà”.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: