eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 12 dicembre 2018


L'asta «sostenibile» del Consorzio Rilegno

E’ stata fatta a pezzi, non per distruggerla, ma a fin di bene. “La Vita”, l’opera realizzata questa estate da Luca Barcellona, uno dei maggiori esponenti della Calligraphy e Lettering Art, sul lungomare Carducci di Cesenatico, un enorme “murale” dedicato al legno e al tema del suo riciclo eseguito su una pannellatura di legno riciclato al 100%, per un totale di 30 metri di lunghezza, è stata ora sezionata e finirà all'asta per beneficenza.
 
Domenica 16 dicembre, alle ore 17.30, presso il Teatro Comunale di Cesenatico si terrà, infatti, “L’Asta sostenibile. L’arte per la responsabilità sociale”, promossa da Rilegno, il Consorzio nazionale per il recupero degli imballaggi di legno, in collaborazione con il Comune di Cesenatico, dove l’opera di Luca Barcellona, divisa in lotti, verrà battuta all'asta da Denis Curti insieme alle “Tende al Mare 2018” realizzate da Anna Maria Nanni con il laboratorio d’arte de La Nuova Famiglia e una selezione di “Tende al Mare” di precedenti edizioni. Il ricavato dell’asta verrà devoluto in favore della Nuova Famiglia Onlus e della Consulta del Volontariato di Cesenatico.
 
“Questa estate - ha dichiarato Nicola Semeraro, presidente di Rilegno - abbiamo chiamato Luca Barcellona, un artista di fama internazionale molto vicino ai giovani, a realizzare quest’opera perché volevamo sensibilizzare le coscienze di tutti, ma soprattutto dei giovani, al concetto del recupero e del riciclo mettendo in luce il valore assoluto di una risorsa senza tempo come il legno, un materiale dalle mille vite che si presta a essere recuperato all'infinito. Proprio per questo finita l’estate non potevamo distruggere l’opera di Luca Barcellona, ma abbiamo cercato un modo per farla vivere ancora e con questa iniziativa vogliamo aiutare fattivamente alcune organizzazioni non profit del nostro territorio”.
 
“L'asta organizzata insieme a Rilegno rappresenta un momento importante in cui riusciamo a coniugare arte, beneficenza e il rispetto per l'ambiente - ha detto il Sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli - Sostenibilità e attenzione alla nostra comunità sono due tra i principi che muovono l'azione della mia amministrazione. Siamo orgogliosi di poter contare sulla collaborazione di una realtà come il Consorzio Rilegno in un progetto che ha tenuto insieme anche un piano sperimentale di recupero urbano durante l'estate scorsa. Concludo invitando cittadini ed imprenditori a partecipare numerosi”.
 
La serata di beneficenza, a cui saranno presenti gli artisti che hanno realizzato le opere, vedrà anche la partecipazione straordinaria di Luca Abete, inviato di Striscia La Notizia, da sempre attento ai temi ambientali e del volontariato, nonché al mondo giovanile attraverso il suo noto tour motivazionale #NonCiFermaNessuno.
 
Le opere che verranno messe all'asta saranno esposte al Museo della Marineria di Cesenatico il 15 dicembre dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19, e il 16 dicembre dalle 10 alle 12.
 
Per visualizzare il catalogo completo delle opere clicca qui.

Rilegno, nato a seguito del decreto Ronchi nel 1997, ha il compito di organizzare e garantire in tutta Italia la prevenzione, il recupero e il riciclo degli imballaggi in legno. In questi 21 anni la filiera gestita dal Consorzio è diventata un’eccellenza riconosciuta in tutta Europa. Rilegno ogni anno recupera il 63% degli imballaggi immessi al consumo, pari a 1.794.000 tonnellate nel 2017, e li trasforma principalmente in pannelli per realizzare mobili. Con i suoi 2.300 consorziati Rilegno promuove la cultura e l’innovazione ponendo l’Uomo al centro di un’economia circolare del legno verso un futuro sostenibile. 
Rilegno fa parte del sistema Conai, il consorzio privato senza fini di lucro costituito da circa 850mila aziende produttrici e utilizzatrici di imballaggi che ha la finalità di perseguire gli obiettivi di legge di recupero e riciclo dei materiali di imballaggio.

Fonte: Ufficio stampa Consorzio Rilegno


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: