eventi
FRUIT LOGISTICA
Berlino
6-8 Febbraio 2019
BIOFACH 2019
Norimberga
13-16 Febbraio 2019
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019

leggi tutto

Ortofrutta Sigma giovedì 27 settembre 2018


Ottime performance per il peso imposto in Sigma, Sisa e Coal

Sigma, Sisa e Coal - unite nella centrale multi-insegna D.It - Distribuzione Italiana, 1.500 punti vendita nel Paese - puntano sul concetto di botteghe evolute e, nell'ambito dello sviluppo della marca commerciale nei negozi di vicinato, riscontrano nelle vendite di ortofrutta a peso imposto le migliori performance tra i vari reparti.

Lo ha spiegato al quotidiano ItaliaOggi Alessandro Camattari, direttore commerciale e marketing di D.It, che ha fornito alcuni dati interessanti dell'azienda. Il gruppo, per esempio, mira a chiudere l'esercizio 2018 con vendite alle casse per 4,1 miliardi di euro e una stima di crescita dello 0,4% sull'anno scorso.

Alessandro Camattari D.It - Distribuzione Italiana

"Dopo anni in cui crescevano formati distributivi molto grandi e dove c’era una maggiore attenzione nei confronti di logiche assortimentali particolarmente ampie e profonde, negli ultimi tempi c’è un aumento delle performance del canale di prossimità, che per noi è il core business, quindi siamo in una situazione di privilegio", illustra il manager al quotidiano milanese, ricordando come la relazione diretta con il punto vendita e la velocità di spesa siano tra gli elementi vincenti dei format di vicinato, anche perché si riscontra, da parte dei consumatori, la tendenza a passare dalla spesa settimanale a quella plurisettimanale.

Passando alla marca commerciale, D.It è convinta che sa lo "strumento attraverso cui il distributore racconta se stesso e il suo posizionamento". Ma quali sono le strategie di Sigma, Sisa e Coal? "Stiamo andando verso un’ottimizzazione degli assortimenti che prevede di presidiare tutte le categorie di consumo quotidiano, con un ottimo rapporto qualità prezzo - evidenzia Camattari - Ci siamo sganciati da una logica di convenienza in senso stretto, ma stiamo lavorando su una marca commerciale che è sempre più di qualità. Allo stesso tempo stiamo sviluppando l’ambito delle specialistiche, che sono i segmenti che crescono di più, come le linee premium, con una forte connotazione legata al territorio, il mondo biologico e quello salutistico".

Copyright 2018 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: