eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

venerdì 21 settembre 2018


IV gamma, estate difficile. Battagliola: serve un tavolo

Una fine d'estate difficile per la IV gamma: l’intenso caldo e i fenomeni climatici estremi, dalle grandinate ai nubifragi, hanno ridotto la disponibilità di materia prima mettendo in difficoltà i player del comparto. E Andrea Battagliola, direttore commerciale de La Linea Verde, si fa interprete del disagio dei big di settore auspicando, per il futuro, un "gioco di squadra" che consenta di prevenire i problemi e gestire meglio le ricorrenti emergenze: “Da metà agosto - spiega a Italiafruit News - le conseguenze del clima si sono ripercosse sulla produzione creando tensioni che stanno rientrando in questi giorni. I problemi hanno riguardato, a rotazione, lattuga, lattughino, valeriana, iceberg, per arrivare allo spinacino, riducendo la disponibilità e creando problemi nel flusso degli ordini e disservizi nelle forniture quotidiane alla distribuzione finale”. 

“L’emergenza sta terminando - aggiunge Battagliola - ma, posto che la natura fa il suo corso, tutta la filiera deve impegnarsi per evitare si ripetano situazioni analoghe; l’associazione Aiipa ha fatto la sua parte comunicando e informando gli operatori, però, e lo dico senza alcun spirito polemico, va aperta una riflessione per il bene del settore: che impatto hanno questi fenomeni sul mercato? Cosa si può fare per impedire o limitarne l’effetto? Si possono influenzare o dirottare i consumi? Credo sia opportuno valutare l’istituzione di un tavolo tra produzione e distribuzione per cercare di giocare d'anticipo e gestire meglio le criticità che periodicamente si ripropongono”.



Per le insalate di IV gamma, aggiunge Battagliola, il mercato è - anche a causa di questi eventi - sostanzialmente stabile rispetto al dodici mesi fa, con i prodotti più innovativi che performano meglio della media, mentre viene definito “ottimo” il trend delle zuppe: “Nell’anno terminante ad agosto - spiega il direttore commerciale de La Linea Verde - il mercato ha superato i 110 milioni di euro alla vendita, il 23% in più dell’analogo periodo 2017, con il biologico che vale ben l’8%; il nostro brand Dimmidisì ha una quota del 40% e cresce più della media di mercato con ottime rotazioni per le referenze estive. Continua insomma il trend di destagionalizzazione del comparto zuppe anche se, ovviamente, nei mesi caldi si vendono un po’meno”. 

Prosegue il boom degli estratti: ”con spremute e frullati, alla fine dello scorso mese, hanno raggiunto i 41 milioni di euro di valore complessivo, in progresso del 9%, mentre la nostra azienda ha messo a segno un più 50%. Sono ora sette le referenze di estratti Dimmidisì, ben consolidate in un mercato che sta rispondendo bene e premia sempre di più ciò che è orientato al benessere e al salutistico. In questi mesi, abbiamo lavorato per presentare un packaging ancora più valorizzante, senza però penalizzare la trasparenza e la visibilità del contenuto”.

Capitolo ciotole: “E’ un mercato ancora piccolo dal trend in forte sviluppo, anche in questo caso a doppia cifra”, puntualizza Battagliola. “Dimmidisì si conferma leader con una fetta vicina al 40% nel periodo estivo, il migliore per le vendite. La concorrenza nel settore è importante ma siamo premiati dalla qualità della materia prima e della notorietà del brand”.



Per sostenere il marchio, prosegue la campagna di affissione di poster posizionati vicino ai punti vendita della Gdo con i “Supereroi del Gusto” che fissano l’attenzione su zuppe, estratti e piatti unici, mentre in questi mesi sono state "presidiate" le riviste di larga diffusione, con inserzioni ad hoc, ed è proseguita la collaborazione con Gardaland (sconti per accedere al parco a chi acquista determinati prodotti). Nell’ambito dei social, l'azienda ha superato nei giorni scorsi i 100mila follower su Facebook e - puntualizza Battagliola - "è in forte ascesa anche su Instagram dove le ricette, anche in formato video, e i consigli pratici creano grande empatia”.

Sta per arrivare il momento del cambio degli assortimenti con l’ingresso in scena delle referenze invernali “che per noi è un momento clou”. Tante le novità: ci sarà l’ampliamento della gamma delle zuppe, dei contorni e dei prodotti “aiuto in cucina”; in particolare, verrà rilanciato il brodo, vegetale e di carne, confermando la ricetta già apprezzata in passato ma predisponendo una formula diversa che lo vedrà collocato nella ciotola delle zuppe e non più in bottiglie di vetro “per trasmettere - conclude Battagliola - tutte le caratteristiche dei prodotti Dimmidisì”.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: