eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 9 aprile 2018


Findus: «L'ortofrutta Dop e Igp aumenta il valore percepito dei surgelati»

Trentamila tonnellate di vegetali freschi coltivati in più di dieci regioni d'Italia e lavorati nello stabilimento laziale di Cisterna di Latina. Sono i numeri di Findus, azienda leader nel mercato dei surgelati con un fatturato di 620 milioni di euro e una market share del 23%.

"In Italia - spiega Gloria Lombardi, marketing manager vegetali e piatti pronti - più di 19 milioni di famiglie comprano surgelati Findus, abbiamo un indice di penetrazione del 74,3% e una brand awarness spontanea del 100%".

I cibi surgelati rappresentano il terzo maggiore business dell'alimentare confezionato (2,7 miliardi di vendite nel 2017), dopo quelli dei prodotti da forno e cereali e dei formaggi. La strategia di Findus prevede un controllo diretto sulla filiera agricola italiana, composta da 60 aziende che coltivano 800 ettari, e continui investimenti dedicati all'innovazione e alla comunicazione verso il consumatore.

L'ultimo progetto ampiamente pubblicizzato è la nuova ricettazione del Minestrone Tradizione, rinnovato ad agosto 2017 con tre ingredienti di altissima qualità: la Patata del Fucino Igp, la Cipolla rossa di Tropea Calabria Igp e il Basilico genovese Dop. La novità sta ottenendo l'apprezzamento del grande pubblico, anche grazie alla forte campagna televisiva (si veda lo spot sottostante) e al supporto dello chef-testimonial Simone Rugiati per quanto riguarda la comunicazione digitale.



"Il Minestrone Tradizione - evidenzia Lombardi - è la referenza surgelata più venduta nei supermercati ed è consumata da circa cinque milioni di famiglie. Il 45% degli italiani dichiara che la certificazione di qualità degli ingredienti è fondamentale nella scelta del minestrone. Da qui nasce il nostro focus sull'origine e sull'accuratezza nella selezione degli ingredienti dai migliori terreni. L'utilizzo dei prodotti ortofrutticoli Dop e Igp, in particolare, risponde al crescente bisogno di autenticità e di naturalità".

Ma è solo l'inizio di un percorso dedicato ai prodotti certificati che Findus non vuole finire qui. "Siamo prontissimi - aggiunge la marketing manager - ad aggiungere un quarto ingrediente Dop o Igp al Minestrone Tradizione, per continuare ad aumentare il valore percepito del mercato dei surgelati e, in particolare, della categoria del minestrone. Dai nostri fornitori di materie prime, ci aspettiamo investimenti su qualità, sostenibilità e sicurezza alimentare".

"Il 2018 sarà per noi un anno fondamentale - conclude - perché dal prossimo 24 maggio lanceremo e promuoveremo un programma di agricoltura sostenibile validato da un ente esterno: dieci principi guida che settano i nostri standard nell'agricoltura dei nostri vegetali".

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: