eventi
FRUITTRADE
Santiago (Cile)
3-4 Ottobre 2018
PMA FRESH SUMMIT
Orlando (Usa)
18-20 Ottobre 2018
INTERPOMA
Bolzano
15-17 Novembre 2018 
FRUIT ATTRACTION
Madrid (Spagna)
23-25 Ottobre 2018
EIMA INTERNATIONAL
Bologna
7-11 Novembre 2018
SPECIALE FRUTTA&VERDURA 2018
Milano
30 Novembre 2018

leggi tutto

martedì 13 marzo 2018


Murcia, il freddo fa sparire 31mila tonnellate di drupacee

Pesche, nettarine, pesche piatte e albicocche: è la lista dei prodotti più danneggiati dal gelo nella regione di Murcia (Spagna), dove il 23 e 24 febbraio scorsi le temperature sono scese fino a sei gradi sotto zero nelle comarche di Altiplano, Noroeste, Río Mula e Vega del Segura.

In base all'aggiornamento sui danni della Federazione delle cooperative agricole di Murcia (Fecoam), pubblicato da Valencia Fruits, le gelate hanno interessato 2.250 ettari coltivati con frutta a nocciolo, causando la perdita di 30.900 tonnellate tra varietà precoci ed extra-precoci, così suddivise: 4mila ton di pesche, 13mila di nettarine, 7.900 di pesche piatte e 6mila di albicocche.

In termini economici, la Federazione stima un danno diretto pari a 24,35 milioni di euro. Ma non è tutto: si perderanno quasi 250mila giornate di lavoro (196mila legate alla manodopera diretta). La maggior parte delle aziende agricole, infatti, ha sospeso le operazioni di diradamento e, a causa del raccolto inferiore, impiegherà meno lavoratori per effettuare la raccolta.

"Sarà un duro colpo per le economie delle nostre zone agricole - ha evidenziato Fecoam - La coltivazione delle drupacee rappresenta infatti la principale forte di reddito di una quota importante di famiglie".

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: