eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 5 marzo 2018


Bioplastiche da scarti orticoli, interesse anche dalla Cina

Il progetto di realizzazione di bioplastiche a partire dagli scarti di frutta e verdura, presentato dal Mercato ortofrutticolo di Genova a Fruit Logistica (clicca qui per leggere la notizia), continua a far parlare di sè. E addirittura i media specializzati cinesi hanno riportato la notizia del percorso intrapreso da Società gestione mercato insieme all'Istituto Italiano di Tecnologia e Ascom Confcommercio Genova.

L'innovazione piace. Anche ad Oriente. E la ricerca continua, per raggiungere l'industrializzazione del processo, vero obiettivo del progetto. Per ora, partendo da scarti di carciofo, i ricercatori dell'Iit hanno realizzato il classico packaging alveolare per l'ortofrutta.



"Con la tecnologia sviluppata - spiega Athanassia Athanassiou, responsabile dello Smart materials group dell’Istituto italiano di tecnologia -  possiamo convertire il 100% dello scarto destinato ad essere gettato in un nuovo materiale plastico che porterà alla realizzazione di un packaging sostenibile e biodegradabile per frutta e verdura”.

"L’obiettivo - rimarca  il presidente di Sgm, Stefano Franciolini - è quello di creare una nuova vita per frutta e verdura ormai non più vendibili. In questo modo facciamo un ulteriore passo verso l’azzeramento degli sprechi e mettiamo in moto un vero progetto di economia circolare, perché i prodotti realizzati saranno riutilizzabili proprio dagli stessi operatori del mercato”.

Copyright 2018 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: