eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong-Kong (Cina)
5-7 Settembre 2018
WORLD FOOD MOSCA
Mosca (Russia)
17-20 Settembre 2018
FRUITTRADE
Santiago (Cile)
3-4 Ottobre 2018
PMA FRESH SUMMIT
Orlando (Usa)
18-20 Ottobre 2018
FRUIT ATTRACTION
Madrid (Spagna)
23-25 Ottobre 2018
EIMA INTERNATIONAL
Bologna
7-11 Novembre 2018
SPECIALE FRUTTA&VERDURA 2018
Milano
30 Novembre 2018

leggi tutto

martedì 13 febbraio 2018


Alma Seges, focus sui temi caldi a Berlino

I temi “caldi” del settore (dalla strategia nazionale per l’ortofrutta al biologico, dai cambiamenti climatici alla lotta agli sprechi alimentari), sono stati approfonditi giovedì 8 febbraio a Berlino da Op Alma Seges, che in occasione della fiera Fruit Logistica ha dedicato una giornata al dibattito e al confronto. Tra i relatori che si sono avvicendanti nell’elegante stand in legno dell’organizzazione campana, spiccano i nomi di Gennaro Velardo e Antonio Schiavelli, presidenti di Italia Ortofrutta e Unaproa, del dirigente Mipaaf Vincenzo De Martino Rosaroll, insieme a vari rappresentanti della Regione Campania (nel convegno “Nuova strategia nazionale 2018/22”); dell’assessore all’agricoltura della Regione Basilicata Luca Braia, del vicepresidente Anbi Vito Busillo, del responsabile nazionale agricoltura di Legambiente Angelo Gentili, del presidente nazionale Confagricoltura Massimiliano Giansanti e di Luigi Frusciante dell'università Federico II di Napoli (“Bio, agricoltura e cambiamenti climatici”); del presidente di Legambiente Campania Michele Buonuomo e dello "chef contadino" Pietro Parisi (intervenuti sul tema “Lo spreco alimentare e la cucina del recupero”). Nella stessa giornata, inoltre, è stata presentata l’iniziativa “Fruit&Salad on the Beach 2018”, giunta all’ottava edizione.  



“I convegni hanno avuto grande successo e richiamato molte persone”, spiega Aristide Valente, presidente di Alma Seges, "regista" delle iniziative. "Il convegno sulla strategia nazionale per l’ortofrutta ha registrato la prima uscita ufficiale del neo dirigente Mipaaf De Martino Rosaroll, mentre nell'appuntamento sui cambiamenti climatici il professor Frusciante ha approfondito i contenuti di TomGem, progetto per migliorare il raccolto e la qualità delle varietà di pomodoro, nonché le pratiche di gestione di fronte ai cambiamenti climatici: coordinato dall’Istituto Nazionale Polytechnique di Tolosa, coinvolge 18 aziende europee, argentine e di Taiwan in un accordo di partnership. Op Alma Seges di Eboli è l’unico partner agricolo italiano e a maggio ospiterà a Sorrento la riunione annuale che farà il punto sull'avanzamento dei lavori”. “Il tema dello spreco - aggiunge Valente - è molto sentito e l’impegno dello chef Parisi, che ha portato la propria testimonianza e cucinato seguendo la filosofia del recupero, sta assicurando risultati importanti in termini di risparmio delle materie prime”. 
 
E poi "Fruit&Salad on the Beach", che cresce anno dopo anno: “Un progetto partito in sordina che è arrivato a coinvolgere oggi 10 Op, con altre due organizzazioni che stanno valutando di aderire; quest'estate aumenteremo le tappe e la durata della manifestazione, che in futuro potrebbe svilupparsi sotto l’egida del ministero delle Politiche agricole”.

A suggellare l’attività nello spazio dell’Op, vari momenti conviviali che hanno avuto nel pranzo ideato dallo stesso Parisi e preparato dallo staff di "Cento" (la casa della Dieta mediterranea di Acciaroli, nel cuore del Cilento) l’evento clou. Ricco il menù, con zuppe, paste con legumi, piatti della tradizione a base di ortaggi, dolci con la frutta e altre prelibatezze del territorio campano.



E la fiera com'è andata? “Un’edizione di Fruit Logistica migliore di quella dello scorso anno - dice Valente - forse nel complesso abbiamo visto un po’ meno gente ma più selezionata e di maggiore qualità, soprattutto il primo giorno. Abbiamo stretto un’importante collaborazione con una primaria realtà produttiva italiana e consolidato i rapporti con le principali catene europee, in primis Edeka e Rewe, che serviamo tramite Eurogroup”. 

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: