eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 19 dicembre 2016


Syngenta: «Orticoltura & Valore da 10 e lode»

Il road show Orticoltura & Valore di Syngenta nel corso del 2016 ha contato nove eventi nelle principali aree di coltivazione d'Italia. L'iniziativa itinerante, nata nel 2014, è una importante occasione di confronto e scambio con gli operatori del settore finalizzata a valorizzare e tutelare il Made in Italy. Approfondiamo con Marco Cantoni, responsabile Orticole di Syngenta in Italia, le peculiarità di questo progetto oramai consolidato con l'intento di mettere in luce nuove linee guida strategiche per il futuro e analizzare, in particolare, il tema dell'innovazione varietale nel segmento del pomodoro fresco.

Qual è il bilancio di Orticoltura & Valore 2016 e quali concetti chiave vi lascia?
Syngenta ha voluto mettere a disposizione dell'agricoltore il frutto dell'intenso e continuo programma di Ricerca & Sviluppo proponendo a oltre 450 operatori agricoli nel corso degli eventi più di 40 nuove varietà e tre nuovi prodotti per la protezione delle orticole. Un bilancio estremamente positivo confermato dagli agricoltori, dal settore tecnico e dagli attori della filiera intervenuti per tutte le specie oggetto delle prove, dalle solanacee, alle cucurbitacee, dalle colture a foglia alle brassiche, sia per il mercato fresco che per l'industria di trasformazione.

Giocando sul nome dell'iniziativa, secondo lei qual è il mix di valori che esprime oggi l'orticoltura italiana e la distingue dal resto del mondo?
Orticoltura & Valore riassume in poche parole il significato del contributo concreto di Syngenta al modello di agricoltura sostenibile ad alto valore aggiunto, nello specifico per il settore orticolo, per produrre quantità e qualità con un minore impiego di risorse anche grazie all'integrazione delle proprie tecnologie con quelle complementari delle diverse aziende partner. Orticoltura & Valore identifica l'offerta di prodotti, servizi e tecnologie integrate messe al servizio della filiera, volta ad aggiungere valore al processo produttivo, di trasformazione e di commercializzazione. Le produzioni Made in Italy hanno un valore intrinseco in termini qualitativi: gusto, tipicità, differenziazione e sostenibilità. Questi gli elementi di forza del nostro sistema produttivo. Offerte come quelle messe in campo da Syngenta con Orticoltura & Valore consentono di mantenere elevati gli standard delle produzioni nazionali affinché possano essere riconosciute e apprezzate anche all'estero, grazie ad innovazioni di carattere  tecnico e agronomico.



Quanto potenziale rimane ancora inespresso?
Il potenziale inespresso è ancora molto elevato, basti pensare al valore del Made in Italy in ambito agroalimentare nei mercati internazionali. Ciò che può differenziare le produzioni orticole nazionali sono il connubio tra una produzione eccellente e la storia del territorio. Rimane ancora tanto da fare a livello comunicativo e logistico.

Una delle specie su cui state concentrando gli sforzi è il pomodoro da mercato fresco: secondo la ricerca "in diretta" condotta da Toluna e Agroter in occasione dello Speciale Frutta e Verdura 2016, quasi il 50% degli italiani intervistati ha dichiarato che aumenterà i consumi di pomodori nei prossimi cinque anni. A questo proposito, come sta accogliendo il mercato le ultime innovazioni – come Tredicy e le Specialità colorate – che avete sviluppato negli ultimi anni in stretta collaborazione con i produttori?

In un mercato in continua evoluzione le nuove varietà devono combinare eccellenti prestazioni agronomiche, aspetto invitante e salubrità e devono essere la migliore espressione delle caratteristiche quali-quantitative richieste dalla filiera, nonché frutto di un'agricoltura sostenibile e attenta alla salvaguardia dell'ambiente. Il pomodoro rappresenta per Syngenta un segmento strategico sul quale l'azienda concentra notevoli investimenti di ricerca e sviluppo per la proposta di nuovi prodotti. L'introduzione del ciliegino Tredicy è stata fonte di soddisfazione sia per Syngenta, sia per i produttori con i quali abbiamo collaborato per lo sviluppo di prodotto, sia per il consumatore e la Gdo.


Tredicy

Quanto potete ritenervi soddisfatti da 1 a 10?
Il nostro livello di soddisfazione non può che essere 10! Tredicy nasce dall'esigenza di mercato di recuperare le dimensioni e le caratteristiche del vero ciliegino siciliano che si erano perse nel tempo ed è un'innovazione che racchiude il meglio della tradizione di un territorio importante come quello della Sicilia. La varietà inoltre è il risultato della stretta collaborazione e del meticoloso lavoro di screening varietale tra Syngenta e un selezionato numero di produttori ed è 100% "Made in Sicily" perché sviluppata nel Centro di Ricerca di Acate, nel ragusano, area da sempre vocata alla produzione del ciliegino.
Il consumatore moderno è sempre più curioso e attratto dall'innovazione di prodotto sia in termini di colore che di gusto. La versatilità di utilizzo e consumo dei nostri pomodori snack colorati, come ad esempio Angelle, Dunnè, Bambelo, Bamano, Dulcemiel e Lemonade, rispondono pienamente a queste esigenze in costante crescita.


Lemonade

Copyright 2016 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: