eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 4 giugno 2014


CRISI, COLDIRETTI: BONUS DI 80 EURO UTILIZZATO PER IL CIBO DAL 18% DEGLI ITALIANI

Quasi un italiano su cinque (18 per cento) tra quelli che lo hanno appena ricevuto nella busta paga ha deciso di spendere il bonus di 80 euro per andare più spesso a mangiare fuori (4 per cento) o per fare una spesa migliore (14 per cento). È quanto emerge dal dossier "La crisi nel piatto degli italiani nel 2014" presentato nei giorni scorsi al Teatro Palapartenope di Napoli dal Presidente della Coldiretti, Roberto Moncalvo.

Il dossier analizza per la prima volta la destinazione dell'aumento deciso dal Governo guidato dal premier Matteo Renzi che è stato accreditato il 27 maggio, all'indomani delle elezioni europee. Secondo l'Indagine Coldiretti/Ixè elaborata per l'occasione, una maggioranza del 38 per cento utilizzerà i soldi per fare fronte alle spese familiari (bollette in scadenza, tasse, visite mediche) mentre il 18 per cento li metterà da parte per risparmiare, il 15 per cento per acquistare qualcosa (abbigliamento o altro) per se stesso o per la propria famiglia e l'8 per cento per pagare debiti, a conferma della situazione di disagio che sta vivendo la popolazione.

Gli acquisti alimentari - sottolinea Coldiretti - sono tornati indietro di oltre 33 anni sui livelli minimi del 1981, a causa della crisi con la spesa per abitante che era sempre stata tendenzialmente in crescita dal dopoguerra, fino a raggiungere l'importo massimo nel 2006 e iniziata a crollare da allora, progressivamente ed in misura crescente ogni anno.

Fonte: Adnkronos


Altri articoli che potrebbero interessarti: