eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 15 gennaio 2014


BILANCIO 2013 POSITIVO PER BRIO SPA

Brio Spa ha chiuso il 2013 in crescita rispetto all'anno precedente, con un fatturato di 37,2 milioni di euro che corrisponde a un +9,4% rispetto al 2012. Il trend di crescita dei consumi nel settore del biologico sostiene e premia una realtà storica e specializzata come quella di Brio, che da oltre 20 anni lavora con molti canali commerciali in Italia ed all'estero.
Come dichiara l'Amministratore Delegato Andrea Bertoldi "il momento congiunturale è difficile e coinvolge tutta la filiera, dai produttori ai partner commerciali fino ai consumatori finali. Brio, come realtà commerciale inserita in un sistema di produzione e di servizi, è consapevole del ruolo che può giocare in questo momento di crisi, e sta lavorando con tutti gli attori per garantire i migliori prodotti biologici ed ampliare le occasioni di consumo".

Mercato italiano

Grande distribuzione organizzata e Grossisti sono i canali con i quali Brio ha lavorato maggiormente nel 2013.
Per quel che riguarda la grande distribuzione, la principale novità è stata rappresentata dall'inserimento a pieno regime della linea di ortofrutta fresca a marchio Alce Nero, storica azienda italiana del biologico fondata nel 1978, di cui Brio è socia dal 2011. A conclusione di questo primo anno si può sicuramente affermare che la sinergia realizzata grazie all'expertise di Brio nella parte produttiva e commerciale, unita alla forza e notorietà del marchio Alce Nero si è rilevata positiva. Il fatturato sviluppato, infatti, è stato di circa 1,5 milioni di euro, pari a 6.300 q.li di prodotti biologici freschi (il fatturato al consumo si può stimare intorno ai 2,5 milioni di euro), realizzato vendendo in alcune delle principali catene della GDO nazionale.


Nella foto: Ortofrutta fresca Alce Nero

Tra i fattori chiave di questo risultato, confermato anche dall'acquisizione di nuovi importanti clienti, fondamentale è il fatto di aver affiancato alla gamma classica anche una linea di referenze definite TOP, contraddistinte da speciali qualità sensoriali di gusto e sapore. Per il futuro l'obiettivo sarà quello di ampliare al massimo la presenza in Italia, condividendo la filosofia del "Buono, Biologico, Fresco" con un numero sempre maggiore di partner distributivi.
Grazie al lavoro con i grossisti Brio ha anche ampliato il servizio a favore della ristorazione collettiva, canale che sta investendo sul concetto di filiera di prodotto e qualità della materia prima. Brio si presenta come partner ideale perché con le due divisioni, ortofrutta e freschi e generi vari, riesce a soddisfare le ampie esigenze di prodotti di questo canale. La divisione freschi e generi vari che nel suo portafoglio presenta formaggi, salumi, olio, prodotti da forno dolci e salati e trasformati di pomodoro nel 2013 ha fatturato circa 5,5 milioni di euro.

Mercato estero

La Germania si conferma il paese europeo che traina i consumi di ortofrutta biologica e anche per Brio rappresenta il primo paese di sbocco. Attraverso le principali fiere di settore (dal 12 al 15 febbraio 2014 sarà presente come espositore presso la manifestazione Biofach di Norimberga) Brio conferma la sua volontà di ampliare la propria presenza sui mercati esteri europei. I risultati del 2013 dimostrano che ci sono possibilità di espansione in paesi come Russia, Spagna, Inghilterra, Slovenia ed altri paesi dell'est Europa dove l'azienda sta già operando e punta a crescere nel 2014.

I risultati positivi ottenuti nel 2013 e le premesse per un 2014 di crescita e di nuovi traguardi sono estesi e riconosciuti alla base produttiva e sociale della capogruppo di Brio, la Cooperativa Agricola La Primavera Scarl. Il presidente della Cooperativa Agricola La Primavera, Gaetano Zenti, dichiara che: "i soci produttori e il loro impegno nel biologico permettono al gruppo intero di essere una realtà specializzata e solida sul mercato. Per questo motivo ci auguriamo che l'anno appena cominciato rinforzi il rapporto con i produttori già soci e porti nuove collaborazioni e l'ampliamento della base sociale".

Per maggiori informazioni:
Anna Agostinelli, Ufficio Marketing Brio Spa
e-mail: marketing@briospa.com
tel: 045 8951777

Fonte: Ufficio Stampa Brio Spa


Altri articoli che potrebbero interessarti: