eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 29 ottobre 2013


SPECIALIZZAZIONE E COMUNICAZIONE: LA SCELTA VINCENTE DELLA COOPERATIVA ORTONATURA ...CON NUCCIA ALBONI – RESPONSABILE MARKETING COOP ORTONATURA

Marzocchi – La cooperativa Ortonatura opera da anni nel territorio di Vittoria (RG) ed è specializzata nella produzione di melenzane in coltura protetta da novembre a giugno. Come procede l'attività della vostra azienda e quali nuovi progetti state mettendo in cantiere per il futuro?

Alboni – La Cooperativa Ortonatura, costituita nel 2003 affonda le sue radici già nei primi del '900, ed attualmente è composta da sei soci conferitori, con una produzione complessiva di melanzane che ammonta a circa 3570 tonnellate annue su una superficie di 21 ettari in coltura protetta suddivisi fra sei diverse varietà: tonda, viola, lunga, bianca, striata e perlina, fra cui la melanzana tonda è la più importante in termini produttivi. In questi anni abbiamo investito molto nell'efficienza degli impianti e delle serre, controllate da computer che regolano il clima al loro interno diminuendo l'energia artificiale usata. Le serre, inoltre, sono dotate di sistemi di fertirrigazione automatizzati, i quali ci permettono di diminuire l'impatto sull'ambiente aumentando l'efficienza idrica e dei nutrienti. Per il controllo dei patogeni applichiamo la lotta integrata insieme ad una serie di buone pratiche agricole, attuate tramite controlli giornalieri sull'entomofauna e in caso di necessita liberando insetti utili per mantenere un equilibrio naturale all'interno della serra.
In più, a partire da quest'anno, abbiamo iniziato anche la produzione del pomodoro, commercializzato col brand Pomito. Anche per questa nuova produzione abbiamo scelto con cura la varietà con l'intento di focalizzare la nostra offerta su prodotti capaci di attrarre il consumatore e che ben si distinguono nel mercato. L'obiettivo per il futuro, infatti, sarà l'ampliamento della nostra offerta anche ad altre colture orticole, ma sempre nell'ottica di investire su varietà particolari che sappiano intercettare i gusti dei consumatori e le tendenze del mercato.
Il prodotto raccolto la mattina presto, viene subito lavorato all'interno del nostro magazzino di lavorazione con certificazione H.A.C.C.P., poi una volta imballato viene spedito entro sera per giungere (in 36 ore circa) nei mercati del centro-nord. Oltre all'Italia, le nostre melanzane, commercializzate a marchio "La Signora Melanzana", vengono vendute su diversi mercati esteri fra cui Gran Bretagna, Austria, Germania e Francia.


Nelle foto: Le coltivazioni di melanzane


Nella foto: Il packaging del pomodoro a marchio Pomito


Nelle foto: Le colture di melanzane sotto serra

Marzocchi – Il brand della Signora Melanzana, che proprio quest'anno festeggia 20 anni, è stato protagonista di numerose iniziative promozionali e di marketing. Recentemente avete aderito anche al social network Love My Salad. Ci può spiegare meglio le ultime novità?

Alboni – La "Signora Melanzana" è un marchio che esprime la qualità, la passione e la tradizione del nostro lavoro. Ma è anche un'idea che vogliamo comunicare per arrivare dritti al cuore dei consumatori e tramandare alle future generazioni. Il brand è ispirato a una figura importante nella storia dell'azienda ed ha assunto la forma di un allegro e colorato personaggio che caratterizza tutta la nostra comunicazione.
Crediamo molto in questo brand ed investiamo costantemente su di esso. Per questo abbiamo creato i vari personaggi (uno diverso per ogni varietà) divenuti la mascotte di tutte le nostre iniziative. In più, da due anni abbiamo iniziato a realizzare il "Giornalino della Signora Melanzana": è diventato lo strumento che ci permette di comunicare, con simpatia e allegria, la nostra passione per quello che facciamo. Si sta dimostrando un ottimo mezzo per avvicinare al tema della sana alimentazione anche i bambini: molte scuole ci scrivono e ci inviano i disegni e i lavori che realizzano sulla base delle storie che pubblichiamo ogni mese. Infatti, stiamo pensando di realizzare un blog dedicato proprio a loro in cui raccogliere tutti i lavori e i racconti ed instaurare così un dialogo più continuativo.
Ora stiamo lavorando al nuovo calendario 2014, il cui slogan sarà "La Signora Melanzana è ognuno di noi", che ogni mese avrà come protagonista una donna (il medico, l'estetista, la pasticcera, l'istruttrice di fitness, la casalinga, etc) e la sua ricetta a base di melanzane. Quest'anno, inoltre, abbiamo rinnovato il nostro sito internet, a cui si affianca anche la pagina Facebook, completamente aggiornato con i nuovi personaggi e il marchio Love My Salad di cui siamo diventati partner. D'ora in avanti, infatti, sulle nostre confezioni compare il logo Love My Salad e il QR Code grazie al quale i nostri clienti potranno accedere alla piattaforma e reperire tante informazioni sul prodotto e sull'azienda. Il logo ci accompagnerà anche negli eventi a cui parteciperemo, come la fiera campionaria Emaia di Vittoria che si terrà dal 2 al 10 novembre, in cui allestiremo uno stand con i personaggi della Signora Melanzana.


Nella foto: Il packaging delle melanzane con il logo Love my Salad


Nella foto: I prodotti pronti per essere spediti nei mercati del centro-nord Italia


Copyright Italiafruit News


Altri articoli che potrebbero interessarti: