eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

venerdì 15 novembre 2019


La pera Igp nei menù del programma «Cotto e mangiato»

Una squadra di bikers, capitanati da Tessa Gelisio (in foto sotto), la conduttrice di Cotto e Mangiato, hanno percorso in bicicletta territori spettacolari della Regione Emilia-Romagna dove si coltiva la pera Igp.

Un toccare con mano la terra di provenienza, assaporarne i profumi e gustarne i sapori più autentici, questo il progetto di Italia 1 che vede protagonista la Pera dell’Emilia-Romagna Igp utilizzata in cinque tappe, dai bikers come merenda spezza fame e come protagonista di fantastiche ricette a chiusura di giornata. In onda su Italia 1 dal 14 novembre fino a gennaio.

Per approfondire bene i valori di un frutto dallo straordinario appeal gastronomico saranno realizzate inoltre due puntate tematiche di Cotto e Mangiato – Giovani Chef,  che proporranno  accostamenti sorprendenti e daranno un nuovo “allure” alla pera protagonista.



La pera Igp dell’Emilia Romagna sarà in tv fino a gennaio quando nella Rubrica Cotto e Mangiato – Il Tocco dello Chef ci saranno tre puntate speciali con la partecipazione del noto chef Andrea Mainardi, che realizzerà tre ricette esclusive .
In parallelo sul web con Giallo Zafferano tre food blogger influencer realizzeranno altre ricette diffuse ampiamente sui social.

Il piano di comunicazione dedicato alla Pera Igp dell’Emilia Romagna rientra tra le attività di promozione del Progetto Psr della Regione 2018-2020.
“In un momento così difficile per la pericoltura emiliano- Romagnola – dichiara Piergiorgio Lenzarini, Presidente del consorzio Pera Igp dell’Emilia Romagna – vogliamo dare impulso al consumo di pere comunicando il valore del legame con il territorio di provenienza. E’ fondamentale oggi rilanciare i valori di un prodotto straordinario per la sua bontà, per i requisiti nutrizionali che lo caratterizzano, le eccellenti caratteristiche gourmet. Abbiamo pensato ad un pubblico giovane e curioso, unendo  il cicloturismo e la buona tavola, due cose che tanto caratterizzano la Regione Emilia Romagna”.

L’Emilia-Romagna è il centro della produzione europea di pere, concentrando fra le province di Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara e Ravenna il 70% della produzione. Le pere tutelate con il marchio Igp sono Abate Fetel, Decana del Comizio, Conference, William, Max Red Bartlett, Kaiser, Santa Maria e Carmen. Otto pere dalle caratteristiche differenti ma accomunate da una provenienza unica, apprezzata e riconosciuta in tutto il mondo.

Il consorzio, dallo scorso anno svolge anche ruolo di tutela per difendere la denominazione delle Pere dell’Emilia-Romagna Igp da contraffazioni e per garantire così i produttori del territorio che oggi stanno vivendo una crisi drammatica e subiscono la competizione di prodotto proveniente da altri paesi non solo europei.

La partecipazione al programma di Italia Uno è solo una delle attività di informazione e promozione previste dal programma di sviluppo della regione Emilia-Romagna per il biennio 2019/2020 di cui la nuova campagna Pera dell’Emilia-Romagna Igp, un inno alla gioia per il tuo palato è parte integrante.

Fonte: Ufficio stampa Cso Italy 


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: