eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 23 ottobre 2018


Il Gruppo Unitec espone a Madrid

Unitec, realtà internazionale specializzata nella progettazione e realizzazione di tecnologie per la lavorazione e classificazione della qualità dell’ortofrutta, si presenta nuovamente al salone di Fruit Attraction (Madrid, 23-25 ottobre). 

A essere protagonista allo stand Unitec, Blueberry Vision 2, tecnologia candidata ai “Premi Accelera per l’Innovazione e l’Imprenditorialità” all’interno della categoria “Premio Industria F&V". Proprio in Spagna, questa tecnologia ha recentemente portato grandi risultati ad una Centrale Ortofrutticola che l’ha scelta per la classificazione dei propri mirtilli. Si tratta della Cooperativa andalusa Costa de Huelva, un’Organizzazione di produttori che sorge a Lucena del Puerto, nella provincia di Huelva, zona dell’Andalusia ad alta vocazione ortofrutticola.  Coophuelva, che fa parte del gruppo Onuba Fruit, leader in Europa per la coltivazione e l’export dei piccoli frutti, si è affidata a Unitec acquistando un impianto a 32 canali - due calibratrici da 16 canali l’una - equipaggiato con la tecnologia Blueberry Vision 2, che ha fatto di lei una Centrale con uno degli impianti per la lavorazione e la classificazione della qualità dei mirtilli più grandi al mondo, in grado di processare circa tre milioni di frutti all’ora (numero medio che varia in funzione del calibro dei frutti). 

“Perché abbiamo deciso di acquistare un impianto Unitec? Perché, dopo aver visitato e visto tutti quelli presenti sul mercato, questo è quello che ci ha offerto più garanzie. Consiglio di scommettere su tecnologie con queste caratteristiche, perché danno una garanzia del 100%”. Con queste parole - “garanzia del 100%” - Cristo´bal J. Pico´n Regidor, presidente di Coophuelva, ha chiarito il motivo che l’ha spinto a scegliere la tecnologia Blueberry Vision 2 di Unitec tra tutte le tecnologie per la lavorazione e classificazione della qualità dei mirtilli disponibili sul mercato. 

La tecnologia Blueberry Vision 2 di Unitec ha letteralmente rivoluzionato il modo in cui Coophuelva processava i suoi mirtilli. Permette infatti di visionare ogni singolo mirtillo che scorre sulla linea e di visionare i mirtilli nella loro totalità, sia internamente che esternamente, classificandone la qualità in modo estremamente affidabile e secondo una molteplicità di parametri: qualità interna, qualità esterna, difetti di forma, grado di morbidezza, calibro e colore. 

E tutto questo - grazie al suo elevato grado di automazione - tagliando sensibilmente i costi di manodopera e le contestazioni derivanti da possibili errori umani nella classificazione, con un forte aumento dell’efficienza del processo di lavorazione. 



Anche José Rodriguez, il responsabile della manutenzione di Coophuelva, ha mostrato una sincera gratitudine nei confronti della tecnologia Blueberry Vision 2 e una reale soddisfazione nei confronti dei suoi risultati: "Il vantaggio che offre la linea Unitec è che ci permette di vendere mirtilli di qualità totale. Mentre prima poteva sfuggire un mirtillo da scartare, con questa tecnologia tutti i mirtilli sono di qualità. Il risultato finale di Blueberry Vision è un successo assicurato".

Grazie all’estrema affidabilità e precisione con cui Blueberry Vision 2 classifica i mirtilli, garantendo omogeneità dei frutti all’interno di ogni confezione e coerenza della qualità ad ogni fornitura, la brand reputation della Cooperativa è migliorata ed è aumentata la credibilità dell'azienda agli occhi del consumatore finale. 

Il direttore della Cooperativa, Bartolome´ Fernández, ha parlato espressamente del risultato ultimo che questa tecnologia permette di ottenere, l’entrata in nuovi business e mercati, prima difficilmente raggiungibili: "Da quando abbiamo acquistato questa tecnologia Unitec per la selezione ottica dei mirtilli, i vantaggi sono stati immediati. Tutti i clienti vogliono un prodotto lavorato da queste linee perché offre una garanzia di qualità totale. E questo ha fatto sì che nel futuro si aprano per noi più possibilità di business". 
 
I risultati raggiunti da Coophuelva grazie alla tecnologia Blueberry Vision 2 sono stati raggiunti anche da numerose altre Centrali Ortofrutticole, non solo in Spagna, ma anche in tante altre parti del mondo, soprattutto nei Paesi che per il mirtillo hanno un’alta vocazione produttiva, il Cile in primis, ma anche gli Stati Uniti e il Sudafrica.
 
E risultati analoghi - in termini di contrazione dei costi, aumento dell’efficienza produttiva, aumento della credibilità e reputazione agli occhi del consumatore, raggiungimento del vantaggio competitivo e infine ingresso in nuovi mercati - sono stati raggiunti anche da molte Centrali che hanno scelto le tecnologie Unitec per la lavorazione e la classificazione della qualità di altri frutti: Cherry Vision 3.0 per le ciliegie, Unical 8.0 con sistema Apples Sort 3 per le mele, Peach Vision 3 per le pesche, Plum Vision 3 per le susine, etc. 



Come testimonia in modo esemplare la partnership con Tany Nature, azienda leader in Europa nella frutta estiva. Dopo 15 anni di collaborazione continuativa con il Gruppo Unitec, il reparto produttivo di questa Centrale Ortofrutticola ha conosciuto un enorme potenziamento, condotto sempre nella logica dell’integrazione tra tecnologie esistenti ed innovazioni sempre più performanti. Dal 2003, alle tecnologie dedicate alla calibratura dei frutti, prima Unical 300 e poi Unical 600, si sono nel tempo aggiunti anche i sistemi di visione, primi tra tutti Peach Vision 3 e Plum Vision 3, una scelta che ha migliorato la qualità dell’offerta finale ed ha comportato anche notevoli risparmi sui costi.  

Atanasio Naranjo Mejías, operation manager di Tany Nature, commenta così il sodalizio quindicinale con il Gruppo Unitec: "Il maggior vantaggio di questo grande progetto condotto con il Gruppo Unitec per susine, nettarine, pesche, albicocche e pesche piatte è stata l’implementazione delle tecnologie di visione Peach Vision 3 e Plum Vision 3. Per questo oggi siamo in grado di riconoscere tutti i difetti, tanto esterni quanto interni, che la grande distribuzione ci chiede. In questo modo siamo più efficienti e abbiamo un prodotto di maggior qualità e omogeneo".  
 
Grazie alla incessante spinta all’innovazione e a un team pronto ad affiancare ogni cliente in tutte le fasi di crescita del loro progetto industriale, il Gruppo Unitec è ogni giorno al servizio delle Centrali Ortofrutticole nel raggiungimento di una qualità coerente della fornitura garantita nel tempo

Con questa piena condivisione degli obiettivi del cliente e con questa spinta al miglioramento continuo, il Gruppo Unitec si presenta ancora una volta alla fiera Fruit Attraction. Per maggiori informazioni sulle tecnologie Unitec: https://www.unitec-group.com/  
 
Gruppo Unitec a Fruit Attraction: Pad. 9 – Stand 9d13
 
Fonte: Ufficio stampa Gruppo Unitec
  


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: